In cucina

Tarte Tatin: conoscete la sua storia?

La Tarte Tatin è un tradizionale dolce appartenente alla pasticceria francese. Secondo alcune testimonianze, la ricetta pare sia nata da un semplice errore in cucina.

La tradizione racconta infatti come tutto avvenne a fine Ottocento nel ristorante dell’Hôtel du Pin d’Or gestito dalle sorelle Stephanie e Caroline Tatin a Lamotte-Beuvron, in Francia.

Come e quando nasce la Tarte Tatin

Una domenica mattina Stephanie, preparando una torta di mele in grande fretta, dopo aver imburrato e cosparso di zucchero la tortiera, dimenticò di mettere lo strato di pasta brisé e dispose direttamente le mele, che durante la cottura si caramellarono con lo zucchero e il burro. Quando si rese conto dell’errore, aggiunse la pasta sopra alle mele e, a fine cottura, ottenne un dolce al contrario che quindi capovolse in un piatto.
I clienti che l’assaggiarono ne furono subito soddisfatti e quindi le due sorelle iniziarono a produrla regolarmente. Per questo prese il loro nome ed iniziò a chiamarsi Tarte Tatin.

La tradizione racconta infatti come tutto avvenne a fine Ottocento nel ristorante dell’Hôtel du Pin d’Or gestito dalle sorelle Stephanie e Caroline Tatin a Lamotte-Beuvron, in Francia.

La ricetta della Tarte Tatin

Ingredienti per uno stampo da 24 cm 

4 mele chantecler oppure 6 mele renette

qb di zucchero

qb di fiocchi di sale

Per realizzare la pasta brisèe

250 g di farina 00 setacciata

125 g di burro a temperatura ambiente

1 tuorlo

50 g di acqua

qb di sale fino

Per realizzare il caramello 

150 g di zucchero

60 g di burro a temperatura ambiente

qb di acqua

La Tarte Tatin è una torta davvero molto semplice da realizzare. Come potete vedere gli ingredienti sono davvero pochi e si possono acquistare tranquillamente al supermercato. Inoltre è un dolce molto versatile e adatto da preparare e consumare per qualunque occasione.

Per scoprire altre ricette e le loro storie e tradizioni visita la sezione dedicata di Tag24InCucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *