Politica

Elezioni Francia, le reazioni dei leader politici italiani ed europei

Le elezioni in Francia sembrano aver determinato una sorta di continuità guardando agli interessi dell’Unione Europea. Emmanuel Macron è stato nuovamente eletto Presidente del paese dopo aver battuto nel ballottaggio di domenica Marie Le Pen. Subito dopo i primi exit poll schiaccianti, i leader europei e italiani si sono affrettati nel commentare la notizia. Mario Draghi ha accolto ovviamente con favore la rielezione di Macron:

“La vittoria da parte di Emmanuel Macron nelle elezioni presidenziali francesi è una splendida notizia per tutta l’Europa. Italia e Francia sono impegnate fianco a fianco, insieme a tutti gli altri partner, per la costruzione di un’Unione Europea più forte, più coesa, più giusta, capace di essere protagonista nel superare le grandi sfide dei nostri tempi, a partire dalla guerra in Ucraina. Al Presidente Macron vanno le più sentite congratulazioni del Governo italiano e mie personali. Siamo pronti da subito a continuare a lavorare insieme, con ambizione e determinazione, al servizio dei nostri Paesi e di tutti i cittadini europei”.

Elezioni Francia, i commenti di Salvini, Letta, Conte, Renzi e Di Maio

Matteo Salvini, da sempre vicino alle posizioni della sconfitta Le Pen, ha twittato in favore della leader della destra francese in questa maniera:

“Complimenti Marie Le Pen! Sola contro tutti, coerente e sorridente, hai raccolto il voto di 13 milioni di Francesi, una percentuale mai vista in passato. Avanti insieme, per un’Europa fondata su lavoro, famiglia, sicurezza, diritti e sulla libertà.”

Enrico Letta ha augurato un buon lavoro a Macron, il quale dovrà tornare immediatamente sulla scena internazionale per favorire la pace in Ucraina e limitare l’operato di Putin:

“Ora, tutti insieme, siamo più forti. Un voto che sconfigge il nazionalismo, l’antieuropeismo e Putin. Un voto che rende l’Europa più forte. Ora tutti insieme per fermare l’invasione dell’Ucraina ed evitare una nuova recessione in Europa.”

Anche Renzi si è detto felice del risultato delle elezioni Francia:

“Una vittoria schiacciante, una bellissima pagina di speranza per la Francia e per l’Europa. Orgogliosi di stare con lui fin dall’inizio”

Giuseppe Conte, leader del M5S:

“Congratulazioni e buon lavoro al Presidente Emmanuel Macron per la riconferma alla guida della Francia. Le sfide sono molteplici ed è importante che non abbia vinto una destra di ispirazione xenofoba, che specula sui problemi senza essere capace di offrire soluzioni adeguate.”

Giuseppe Di Maio, da Ministro degli Esteri italiano, non poteva far altro che augurarsi una linea di continuità nel percorso di crescita dell’Unione Europea:

“È solo con una forte spinta europeista che potremo continuare a portare avanti, tutti insieme, importanti battaglie a sostegno dei cittadini, anche in Europa. Uniti, per un’Ue sempre più coesa”.

Anche Renato Brunetta, membro dell’attuale governo guidato da Draghi, ha commentato:

“È un risultato politico fondamentale per tutti gli Stati europei, che avrà un enorme impatto in Italia: nessuno, tanto nel centrodestra quanto nel centrosinistra, potrà più prescindere da una scelta di campo netta, priva di ambiguità e di distinguo, a favore dell’europeismo”

Elezioni Francia, le reazioni dei leader politici europei

Tra i politici internazionali di spicco, sono arrivate diverse reazioni. Partiamo dall’Ucraina con il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba che ai microfoni di Che tempo che fa ha accolto così la breaking news:

“È senz’altro una buona notizia, perché sappiamo che Macron è a favore della fine della guerra e sostiene le sanzioni alla Russia. Macron ha avuto sin dall’inizio una posizione ferma nei confronti della Russia”

Boris Johnson, leader del Regno Unito, ha invece commentato in questa maniera:

“La Francia è uno dei nostri alleati più stretti e importanti. Non vedo l’ora di continuare a lavorare insieme sulle questioni che contano di più per i nostri due Paesi e per il mondo”

Pedro Sanchez, primo ministro spagnolo, ha parlato di ‘Unione Europea più forte ed equa’:

“I cittadini hanno scelto una Francia impegnata per un’Ue libera, forte ed equa. Vince la democrazia. L’Europa vince. Congratulazioni Emmanuel Macron.”

È stato poi il turno di Marcelo Rebelo de Sousa, presidente portoghese:

“È una vittoria dell’Unione Europea ed è una vittoria contro la xenofobia e contro le discriminazioni, il popolo francese ha dimostrato ancora una volta il suo impegno per il progetto europeo.”

Quindi, il presidente del Consiglio Ue Charles Michel:

“Un caloroso ‘bravo’ caro Emmanuel Macron. In questo periodo tormentato abbiamo bisogno di un’ Europa solida e di una Francia impegnata nella maniera più assoluta per una Ue più sovrana e più strategica. Possiamo contare sulla Francia per altri 5 anni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *