Attualità

Elezioni Francia, Macron rieletto per il secondo mandato all’Eliseo

Manca solo l’ufficialità ma Emmanuel Macron sarà riconfermato Presidente della Repubblica francese. L’ultimo aggiornamento delle 20.45 gli attribuisce il 58,2% dei voti, contro il 41,8% della sfidante Marine Le Pen. Le prime proiezioni sono uscite già alle 19.30 circa, quando ancora i grandi seggi dovevano chiudere, facendo immediatamente scattare l’esultanza nel quartier generale del presidente al Camp de Mars. Non va tuttavia sottovalutato il risultato ottenuto dall’estrema destra, il più alto mai registrato dal 1958.

Da sottolineare anche il dato sull’astensionismo, che potrebbe raggiungere il 30%, valore record dal 1969 (su 48,7 milioni di votanti). Piuttosto marcate le differenze in alcune aree del Paese.

Duello Macron-Le Pen, le prime reazioni

Il primo commento ufficiale arriva da Marine Le Pen, uscita sconfitta dal ballottaggio delle Presidenziali per la seconda volta consecutiva. Ci sono tuttavia diversi motivi per guardare al risultato ottenuto con ottimismo:

Questa è una forma di speranza, un’eclatante vittoria. L’aspirazione al cambiamento non può essere ignorata. Continuerò a essere impegnata per la Francia e per i francesi con tutte le mie energie e con tutta la dedizione che voi conoscete. Lancio stasera la grande battaglia delle legislative, invitando tutti quelli che vogliono unirsi a noi per opporsi alla politica di Emmanuel Macron“.

Per quanto riguarda il fronte repubblicano, si attendono ancora le prime dichiarazioni ufficiali di Emmanuel Macron, pronto ad affrontare il suo secondo quinquennio. Nel frattempo arrivano parole di incoraggiamento e congratulazioni dalle principali figure europee, Charles Michel e Ursula von der Leyen. Non è mancato il commento del premier Mario Draghi:

La vittoria da parte di Emmanuel Macron nelle elezioni presidenziali francesi è una splendida notizia per tutta l’Europa. Italia e Francia sono impegnate fianco a fianco, insieme a tutti gli altri partner, per la costruzione di un’Unione Europea più forte, più coesa, più giusta, capace di essere protagonista nel superare le grandi sfide dei nostri tempi, a partire dalla guerra in Ucraina. Al Presidente Macron vanno le più sentite congratulazioni del Governo italiano e mie personali“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *