Economia

Manovra, Fortuna: “Stanziamento importante, ma si poteva fare di più”

Il Senato aspetta verso la fine della settimana la Manovra, con l’articolato ancora oggetto di verifica e alcune misure che devono trovare la loro stesura definitiva. Intanto i partiti si preparano all’assalto con proposte di modifica che spaziano dalle pensioni al fisco, dal reddito di cittadinanza ai bonus edilizi. Il Prof. Fabio Fortuna, Magnifico Rettore dell’UniCusano, ha commentato il testo approvato dal Consiglio dei Ministri durante il suo intervento su Radio Cusano Campus.

Manovra

“Certamente si poteva fare di più, sia in riferimento alle pensioni, sia al cuneo fiscale -ha affermato Fortuna-. E’ vero che lo stanziamento è importante, ma in un momento come questo, in cui è in gioco il futuro del Paese, ci si poteva esporre maggiormente al debito. La crescita è ripartita in modo significativo, quindi bisognava spingere ancora un po’ sull’acceleratore anche con la manovra. Credo però che nell’ottica del Governo ci sia un disegno complessivo che riguarda anche il Pnrr. Quest’anno infatti si potrà contare anche sulla grande mole di risorse in arrivo dall’UE, che consentirà di fare tante cose che altrimenti non avremmo potuto fare. Voglio augurarmi che sia stato questo il ragionamento dell’Esecutivo, perchè altrimenti la legge di bilancio, così com’è, è una manovra di galleggiamento, in cui non vi sono interventi netti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *