Il Quotidiano Online
dell'Ateneo Niccolò Cusano di Roma

Iscriviti alla Newsletter

    Network

    Mattarella e Draghi vogliono votare a Maggio 2023

    sergio mattarella

    Cambiano gli equilibri della maggioranza che sostiene il governo Draghi. La Lega, diventata numericamente il primo gruppo parlamentare alla Camera, lancia prima un messaggio distensivo e tranquillizante a Palazzo Chigi ma poi mette alcuni punti fermi sulla prosecuzione dell’azione dell’Esecutivo: Matteo Salvini, ad esempio, fa sapere di non essere intenzionato a chiedere un rimpasto, ma … Leggi tutto

    Big Bang 5 Stelle: colloquio Draghi-Mattarella per blindare il governo 

    Sergio Mattarella è da ieri sera che tiene d’occhio i movimenti all’interno dei 5 Stelle, vicenda che investe sia la stabilita’ del governo che la collocazione internazionale dell’Italia. Non arrivano ovviamente commenti ufficiali dal Colle ma oggi c’è soddisfazione per come l’esecutivo abbia incassato un forte sostegno del Senato e, salvo sorprese, altrettanto succedera’ domani … Leggi tutto

    Elezioni, in alto mare il “campo largo” di Enrico Letta

    russiagate

    Il “campo largo” di Enrico Letta è appena partito ma è già da ripensare? Pare proprio di sì. Ma andiamo con ordine. L’election day mostra due certezze: sul referendum ha vinto il partito dell’astensione. Alle amministrative, il “campo largo” di Enrico Letta e Giuseppe Conte regista un flop notevolissimo. Due fotografie: a Genova Italia Viva … Leggi tutto

    Alternativa Popolare: scende in campo Bandecchi

    Alternativa Popolare Stefano Bandecchi

    Elezioni amministrative e referendum, domenica si vota. Ma anche importanti novità in arrivo nello scacchiere politico nazionale. Andiamo con ordine. A poche ore dalle elezioni comunali a sinistra come a destra il refrain sembra essere sempre lo stesso: “Ognun per sè anche se tutti apparentemente uniti nel proprio schieramento”. Vale a sinistra come nel centrodestra. … Leggi tutto

    5 Stelle, la grande paura del “7 giugno”

    5 Stelle, la grande paura del "7 giugno" quando si riunira' nuovamente il tribunale di Napoli per decidere sulle legittimita' dello statuto

    “Il M5S non esce dalla maggioranza. Il M5S è nella maggioranza, come partito di maggioranza relativa, per dare un contributo e offrire soluzioni condivisibili che migliorino non solo la situazione del conflitto (in Ucraina, ndr) ma anche quella dei cittadini italiani”, ha spiegato oggi Giuseppe Conte. Un leader 5 stelle che usa toni insolitamente diversi … Leggi tutto