Tutti gli elementi

Attualità

Orlando, sindaco Palermo: “Angela da Mondello? In caso di processo penale nei suoi confronti costituirò il Comune parte civile”

Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, è intervenuto nella trasmissione “Cosa succede in città” condotta da Emanuela Valente su Radio Cusano Campus.   Sulla situazione Covid-19 a Palermo “Non sono solo preoccupato, ho anche il dovere di apparire preoccupato –ha affermato Orlando-. I segnali che arrivano dai medici fanno comprendere come questo incremento dei contagi in tutta Italia […]

Attualità

De Luise, presidente Confesercenti: “Il Governo dialoghi di più con noi. Migliaia di aziende chiudono mentre per l’online incremento del 40%

Patrizia De Luise, presidente nazionale di Confesercenti, è intervenuta nella trasmissione “Cosa succede in città” condotta da Emanuela Valente su Radio Cusano Campus.  Il ricorso al Tar del Lazio contro la chiusura dei centri commerciali nei weekend “Nel momento in cui si prende un provvedimento per le imprese si deve far attenzione a non ledere la […]

Senza Categoria

L’ex gieffino Elia Fongaro si racconta. La laurea all’Unicusano, il Gf vip, Striscia la notizia

Elia Fongaro, primo velino di Striscia la notizia ed ex concorrente del Gf vip, è intervenuto nella trasmissione “Cosa succede in città” condotta da Emanuela Valente su Radio Cusano Campus.  La laurea all’Università Niccolò Cusano A vent’anni, dopo le superiori, dalla provincia di Vicenza  mi sono trasferito a Milano per studiare, mi ero iscritto a […]

Attualità

Giuseppina, Oss di Como: “Il Covid mi ha devastato, non sono la donna di prima. Fisicamente e psicologicamente

Giuseppina Cattaneo, operatrice socio-sanitaria di Como, ha raccontato la sua esperienza con il Covid-19 nella trasmissione “Cosa succede in città” condotta da Emanuela Valente su Radio Cusano Campus. Il contagio già a fine febbraio “Lavoro come operatrice socio sanitario in una struttura convenzionata in Lombardia, mi sono contagiata all’inizio di marzo.  La paziente che mi […]

Attualità

Lockdown, Ristoratore italiano a Parigi: “Tra gli aiuti statali, prestiti con tasso dello 0.25% e una tantum di 1500 euro”

La Francia di nuovo in lockdown. Il Governo ha deciso di chiuder, fino al primo dicembre, bar, ristoranti, negozi e di lasciare aperte le attività essenziali. Il secondo lockdown francese sarà un po’ più soft del primo con l’obiettivo di mantenere parte delle attività produttive. Nel rispetto dei protocolli sanitari, potranno continuare i cantieri del settore […]