Tutti gli elementi

Attualità

Ruffini, gestore balneare Rimini: “Avremo meno clienti, non so se e quando assumeremo lavoratori”

La stagione balneare è partita in tutta Italia, o è in procinto di iniziare, dopo i due mesi di lockdown causato dell’emergenza sanitaria del Coronavirus. Gli stabilimenti balneari si stanno organizzando per rivedere gli spazi della spiaggia, nel rispetto delle nuove regole Covid-19. Sulla riviera romagnola, grazie all’ordinanza della Regione Emilia-Romagna, da Comacchio a Cattolica, […]

Attualità

Valerio D’Imperio: “La mia battaglia contro la tassa sull’ultimo saluto prima della cremazione, a Roma costa 250 euro

Valerio D’Imperio è un cittadino romano che, da quando è morto il papà qualche giorno fa, ha deciso di portare avanti una battaglia contro il Comune di Roma: l’abolizione della tassa sull’ultimo saluto prima della cremazione che ammonta a 250 euro. Il papà di Valerio avrà un posto nel cimitero Flaminio, a Prima Porta, a […]

Attualità

Castelluccio, parrucchiere anti camorra: “Ci hanno lasciato tre opzioni: indebitarci, fare la fame o suicidarci”

Gli imprenditori che speravano di riaprire le loro attività il 4 maggio sono rimasti delusi. Il lockdown, fatta eccezione per i settori edile e manifatturiero, durerà fino al 18 maggio. Parrucchieri, estetisti, bar, ristoranti e pizzerie potranno tirare su la saracinesca dal primo giugno. Le imprese sono preoccupate, non lavorare per mesi significa portarle a morire e da tempo […]

Attualità

Francesco Passerini, sindaco di Codogno: “Aziende chiuse da 64 giorni, vogliamo sapere quando riapriranno ma anche come”

Codogno è stato il primo focolaio d’Italia dell’epidemia di Covid-19. Nell’ospedale del piccolo comune del Lodigiano di 16mila abitanti  è stato ricoverato il primo caso accertato di Coronavirus, il giovane di 38 anni che stava per diventare papà. Codogno il 23 febbraio scorso veniva dichiarato zona rossa insieme ad altri 9 comuni della bassa lodigiana, i paesi […]

Attualità

Gagliano, imprenditore edile lombardo: “Situazione drammatica, i miei dipendenti mi chiedono 50 euro per fare la spesa”

L’impatto dell’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus sulla vita quotidiano dei cittadini si sta facendo sentire. Le famiglie e le imprese sono senza soldi, non sanno come pagare le spese. Un italiano su sei non ha sufficienti risparmi per far fronte alle difficoltà economiche portate dal lockdown. Lavoratori precari, con partita iva, piccoli commercianti e artigiani […]