Il Quotidiano Online
dell'Ateneo Niccolò Cusano di Roma

Iscriviti alla Newsletter

    Network

    Capodanno al Teatro Petruzzelli: biglietti gratuiti esauriti in 2 minuti

    Capodanno a Bari: trascorrere la notte del 31 dicembre al del Teatro Petruzzelli per assistere allo show dell’ultimo dell’anno di Canale 5 poteva essere una buona idea per i cittadini del capoluogo pugliese e delle città limitrofe, ma il sogno è svanito in centoventi secondi. La piattaforma Even Tribe ha segnalato quasi immediatamente tutto esaurito per i 1.055 posti disponibili. Com’è possibile vedere sfumata la possibilità in così poco tempo?

    Leggi tutto

    Natale 2021: tornerà la voglia di festa o faremo i conti col Christmas Blues?

    Natale: città addobbate a festa, luci accese e tavolate tra amici e parenti. Siamo completamente immersi nel periodo delle festività natalizie e, per questo, non sempre emotivamente al top. Il Natale è un periodo in cui la malinconia torna a farci visita, è un momento di bilanci, è il periodo in cui il riaffiorare dei ricordi può compromettere il qui ed ora. La dissonanza emotiva, anche definita Sindrome del Natale, non deve rovinarci le feste: possiamo contrastarla? A provarla possono essere anche i nostri cari. Si tratta di un’aggravata sensazione di depressione causata dalle circostanze: gli addobbi, la presenza dei parenti, lo scambio dei regali, è possibile evitare di farsi contagiare dalle emozioni altrui?

    Leggi tutto

    Marcelli: “Regali? Dovrebbero favorire reciprocità e parità nei rapporti”

    Regali: sono oggetti di scambio, ci danno la possibilità di stare in relazione con gli altri. Con un regalo possiamo cominciare un’amicizia, promettere fedeltà, far sentire che ci siamo e che vogliamo esserci. I regali legano le persone, ma sono pure oggetti manipolativi. Quanti genitori acquistano regali sperando di poter comprare la felicità dei figli? Quanti altri uomini coi regali sperano di alimentare un rapporto? Diverso è il caso dei doni, non prevedono un contraccambio, sono perlopiù incondizionati: il latte materno è il primo dono che ognuno di noi ha ricevuto dalla mamma.

    Leggi tutto

    Click days 2022, la parola ai docenti: è la volta del prof. Federico Girelli

    Click days 2022: l’Università Niccolò Cusano è pronta ad accogliere 180 maturandi provenienti da tutta Italia. La nuova edizione, nei giorni in cui è possibile accaparrarsi le borse di studio, allarga lo sguardo su un Paese dove il tema del conseguimento della laurea non può passare in secondo piano. E’ un’opportunità unica destinata soltanto ai maturandi dello stivale, è l’occasione per crescere in una struttura universitaria di prestigio attenta alla formazione degli studenti e alla ricerca del lavoro. L’Università Niccoló Cusano mette a disposizione 180 borse studio, destinate allo stesso numero studenti delle scuole superiori italiane, che permetteranno ai vincitori di frequentare gratuitamente per cinque anni l’Ateneo di via Don Carlo Gnocchi 3. Abbiamo parlato dell’Università Niccolò Cusano ad Open Day, su Radio Cusano Campus, con Federico Girelli, docente di Diritto Costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Ateneo.

    Leggi tutto

    Natale 2021: diminuiscono i timori per la pandemia, torna la voglia di regali

    Natale 2021: il ritorno della pandemia, con la variante Omicron e con le conseguenze nefaste che porta con sé, non risparmia nessuno, ma non cambia neppure la voglia di festeggiare. Gli italiani, per questo 2021, non rinunceranno ad acquistare e mettere doni sotto l’albero. E’ stimata intorno ai 238 euro, per persona, la spesa media per l’acquisto dei regali di Natale secondo Confesercenti, secondo un sondaggio condotto sulle intenzioni di acquisto dei consumatori.

    Leggi tutto

    Santa Lucia è il giorno più corto che ci sia?

    Santa Lucia, momento in cui tradizioni e leggende si incontrano. Se per alcune cittadine del Sud è un’occasione per aprire coi festeggiamenti natalizi, e coinvolgere giovani e adulti, in altre zone d’Italia i protagonisti sono soltanto i bambini. Il 13 dicembre, preludio dell’arrivo del Natale, tra Brescia, Verona, Cremona, Vicenza e Bergamo, un milione di bambini ha scartato in anticipo i regali, portati da Santa Lucia e non da Babbo Natale. E’ quanto stima la Coldiretti con l’appuntamento dedicato alla santa di Siracusa, sottolineando che in Sicilia per l’occasione si preparano arancini e si acquistano leccornie per i bambini.

    Leggi tutto

    Macbeth, che successo! Riportiamo il teatro in tv

    Macbeth, la Prima alla Scala di Milano, non si parla d’altro: sui social, in tv, sui giornali. #PrimaScala, #Macbeth sono le parole più cliccate nelle ultime ore, assistiamo ad un vero e proprio exploit mediatico. Il pubblico ha espresso alto gradimento per l’opera di Giuseppe Verdi, sono 2.000.000 gli spettatori che hanno seguito l’evento in tv, con un 10% di share su RAI1. Il pubblico applaude per sei minuti, in piedi, l’arrivo del Presidente Sergio Mattarella a poche settimane dalla scadenza del suo mandato. Gli applausi sono terminati con l’esecuzione dell’inno nazionale. Il pubblico ha gridato bis per chiedere un secondo mandato che però il Presidente ha già declinato. 

    Leggi tutto

    Toni Santagata ha cantato la Puglia nel mondo

    Toni Santagata lascia la vita terrena e una significativa eredità musicale: La zita, Li Strascenete, Quant’è bello lu primm’ammore. Quest’ultima, interpretata da vari altri artisti, venne pubblicata in 45 giri nel 1964, fece scalpore e fu censurata dalla RAI, per reiterato riferimento al tema delle corna, in contrasto coi valori che la televisione di Stato dell’epoca voleva divulgare. “A lu balcone mio ce sta′ le rose/ A la fenestra tua li corn’ appese/ Quant′è bello lu primmo ammore/ Lu secondo è cchiù bello ancor/ E si’ le corna tue fossero bandiere/ Sarebbe tutti i giorni festa nazionale/ Quant’è bello lu primmo ammore/ Lu secondo è cchiù bello ancor.” Il brano è il più famoso della carriera dell’artista: per il contenuto, per la censura e per avergli permesso di vincere Canzonissima, nel 1975.

    Leggi tutto

    Click Days 2022: 180 borse di studio per i corsi di laurea Unicusano

    Click Days 2022: porte aperte, all’Università Niccolò Cusano, a 180 maturandi d’Italia. Si rinnova il prestigioso appuntamento con le borse di studio che esonerano dal pagamento delle rette per l’anno accademico 2022/2023 e per i quattro anni ad esso successivi, utili per il conseguimento della Laurea triennale più Laurea magistrale o della Laurea magistrale a ciclo unico, con esclusione della tassa regionale per il Diritto allo Studio. Potranno accreditarsi tutti i maturandi d’Italia interessati tra le 16:00 del 21 Marzo fino alle 24:00 del 25 Marzo. Sono i giorni definiti Click Days.

    Leggi tutto

    Elton John ed Ed Sheeran scalano le hit parade UK con Merry Christmas

    Elton John, ambito compositore britannico, torna alla musica, col giovane e popolare Ed Sheeran, con Merry Christmas: il singolo con più visualizzazioni su YouTube, una canzone che ha fatto breccia nel cuore dei fans. Due big della musica scendono in campo per solidarietà, i guadagni del brano verranno destinati alla Ed Sheeran Suffolk Music Foundation e alla Elton John AIDS Foundation. L’obiettivo è di scalare le classifiche dei brani più ascoltati e venduti in UK. Ogni anno a Natale è tradizione per gli inglesi cercare di accaparrarsi la vetta delle hit parade: riusciranno?

    Leggi tutto

    Teatro Sistina: i performer dell’Accademia Il Sistina sono la novità

    Teatro Sistina: è cominciato il conto alla rovescia per la grande riapertura prevista il 7 dicembre, con l’altrettanto importante spettacolo Mamma Mia. Cosa c’è di nuovo? Lo abbiamo chiesto a Jacopo Sarno, attore e cantante, e parte integrante del cast. “Mamma Mia è sempre Mamma Mia, siamo noi ad essere cresciuti e cambiati, maturati – ha detto Jacopo Sarno, in una intervista rilasciata in esclusiva per TAG24 – l’intero settore è stato messo a durissima prova, per questo siamo tutti emozionati e felici di salire sul palco: avremo sempre il pontile, l’acqua in scena, l’orchestra dal vivo, la novità più eclatante è l’ingresso di nuovi performer che vengono dall’Accademia Il Sistina. Sono una nota di speranza, per chi vuole studiare per fare questo mestiere.”

    Leggi tutto

    Marco Mengoni racconta “Materia (Terra)” primo di tre cd

    Marco Mengoni torna alle radici, alle origini musicali, con “Materia (Terra)”: si tratta del primo di tre cd. E’ stato definito un disco dalle tinte black. “Non so se è bello o brutto, perfetto o imperfetto, ma è giusto. È quello che volevo”, ha dichiarato in una recente intervista il cantante nato a Ronciglione, dov’è cresciuto. “Terra è origini, radici. Le mie sono la famiglia dove sono nato, le mie origini musicali sono il gospel, il blues, soul. E anche funky. Quando ascolto quella musica mi riporta al centro. L’ho sempre ascoltata sin da quando ero nella pancia di mia mamma”, così ha spiegato il titolo del disco il cantante.

    Leggi tutto

    Selvaggia Lucarelli è in libreria con Crepacuore, Rizzoli

    Selvaggia Lucarelli, giornalista per radio, quotidiani e tv, è in libreria con Crepacuore: storia di una dipendenza affettiva. Le relazioni tossiche, come la droga, il cibo, allontanano dai rapporti autentici, che fanno bene. La Lucarelli descrive così un amore-non amore, una relazione tra due persone ferite, dove l’ossessione sostituisce il desiderio. “Quando non eravamo insieme sentivo uno strano disordine emotivo, una specie di febbre, di sete che dovevo placare. Vivevo le mie giornate senza di lui come un intervallo, una pausa dell’esistenza. Mi spegnevo, in attesa di riaccendermi quando lo avrei rivisto. Ero appena diventata una giovane tossica, convinta, al contrario, di aver colmato quella zona irrimediabilmente cava della mia esistenza.”

    Leggi tutto