Sport

ATP Montecarlo, Novak Djokovic eliminato da Fokina: “Finito le energie”

Direttamente dal Master 1000 di Montecarlo è arrivata la notizia dell’eliminazione di Novak Djokovic. Il serbo, infatti, è stato eliminato malamente ai sedicesimi di finale da Davidovich Fokina per 2 set a 1 (3-6, 7-6, 1-6). Il campione è andato KO in un 2022 in cui ha messo a referto solo quattro partite giocate per due sconfitte totali. Al termine del match, Djokovic si è presentato ai microfoni dei giornalisti per commentare il passo falso di fronte allo spagnolo, non nascondendo una certa delusione per quanto accaduto:

“Certo che sono deluso. A nessuno piace perdere. Siamo atleti professionisti, questo è ciò che facciamo. Andiamo in campo per gareggiare e provare a vincere uno contro l’altro. Non mi piaceva il modo in cui mi sentivo fisicamente nel terzo set. Ho finito il gas completamente. Non potevo davvero stare nello scambio con lui. Voglio dire, se non reggi gli scambi, senza sentire le gambe sulla terra battuta, è una missione impossibile. Non mi piace quel tipo di sensazione che ho provato nel terzo, ne parlerò con la mia squadra. Per trovare le ragioni per cui è successo, analizzeremo questo e spero che la prossima settimana le cose andranno meglio a Belgrado”.

Eliminazione Djokovic da Montecarlo: “I tifosi contro? Non ho percepito”

Novak ha successivamente parlato dell’accoglienza del pubblico che sembrava tifare contro di lui durante il match. Sensazione, però, che lo stesso Djokovic sembrerebbe non avere colto:

“Ho avuto una percezione completamente diversa. Non sentivo che fossero contro di me. In realtà, il pubblico è stato molto gentile ed è stata una buona accoglienza. Hanno fatto il tifo per entrambi i giocatori, alcuni buoni punti ci sono stati. Aveva un doppio break, stava giocando bene. Ho affrontato ambienti molto più ostili nella mia vita, nella mia carriera. Ringrazio il pubblico per essere rimasti tre ore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *