Sport

Sentenza Djokovic, il tennista sarà espulso e non giocherà gli Australian Open

PubblicitaTV

Novak Djokovic, numero 1 del tennis mondiale, si prepara a lasciare l’Australia. Il 34enne serbo verrà espulso per visto irregolare. Così recita la sentenza della Corte federale che ha respinto il ricorso del tennista.

La decisione della Corte federale

I giudici della Corte federale hanno respinto all’unanimità l’appello di Djokovic a rimanere nel Paese per difendere il titolo all’Australian Open – il prestigioso torneo di tennis si apre domani.

“La decisione del Tribunale è che la richiesta sia respinta con le spese legali a carico del tennista”.

Si legge nella sentenza giunta alla vigilia dell’inizio della manifestazione sportiva durante il quale il serbo avrebbe tentato il record del 21° titolo del Grande Slam.

La delusione di Djokovic

Novak Djokovic commenta a decisione dei giudici di annullare il visto e la sua mancata partecipazione agli Open. In un commento affidato ai media dice:

“Rispetto la sentenza della Corte e collaborerò con le autorità competenti in merito alla mia partenza dal Paese. Ora mi prenderò un po’ di tempo per riposarmi e riprendermi. Mi sento a disagio sul fatto che l’attenzione delle ultime settimane sia stata su di me e spero che ora possiamo concentrarci tutti sul gioco e sul torneo che amo. Vorrei augurare ai giocatori, ai funzionari del torneo, allo staff, ai volontari e ai fan tutto il meglio per il torneo. Infine, vorrei ringraziare la mia famiglia, i miei amici, la mia squadra, i tifosi e i miei compagni serbi per il vostro continuo supporto. Siete stati tutti una grande fonte di forza per me”. 

Come cambia il torneo

Al posto di Novak Djokovic entrerà in gioco l’italiano Salvatore Caruso, 28 anni, di Avola (Siracusa) che disputerà il primo turno degli Australian Open. Finisce così il braccio di ferro tra il campione di tennis e il Governo australiano: Djokovicovic, che non è vaccinato, ha perso la battaglia per evitare l’espulsione dal Paese, dopo che il governo ha annullato il suo visto per la seconda volta per motivi di salute pubblica

Leggi anche https://www.tag24.it/289561-udienza-djokovic-il-tribunale-decide-nelle-prossime-ore/

Ascolta Radio Cusano Campus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *