Sport

Ferrari Driver Academy, al via la tredicesima stagione

Questa mattina nella sede principale di Maranello è partito il 13esimo anno di attività della Ferrari Driver Academy. Il programma per giovani piloti nato nel 2009 quest’anno vedrà presenti a celebrare il marchio Ferrari sette ragazzi e due ragazze. Sette gli esordienti e due assenti giustificati, ovvero, Mick Schumacher e Robert Shwartzman, impegnati con le rispettive squadre di Formula 1. Il pilota tedesco sarà alla guida per il secondo anno consecutivo della Haas F1. Il russo invece ricoprirà il ruolo di Test Driver sempre nel team Ferrari.

Progetti legati al mondo Ferrari Driver Academy:

A completare il roster 2022 i più rodati Arthur Leclerc, Dino Beganovic, Maya Weug e James Wharton, hanno introdotto Oliver Bearman e Rafael Camara, selezionati nella seconda edizione delle FDA Scouting World Finals, e Laura Camps Torras, la seconda ragazza ad essere entrata a far parte dell’Academy Ferrari dopo aver vinto il programma FIA Girls on Track Rising Stars. Durante questa settimana i piloti affronteranno il tradizionale Camp di inizio anno, basato su quattro impegnative giornate che prevedono workshop sull’ingegneria di gara, la nutrizione, fino ad arrivare alla gestione delle decisioni sotto stress. L’obiettivo è quello di preparare i giovanissimi alla carriera nelle principali categorie motoristiche.

Formula 3:

I piloti impegnati saranno due: Arthur Leclerc alla seconda stagione nella categoria e dopo il buon debutto dello scorso anno, nel quale ha conquistato due vittorie, un podio e una pole position, è atteso tra i contendenti al titolo. Nel team Prema gli farà compagnia Oliver Bearman, che nel 2021 è stato il dominatore della Formula 4.

Formula Regional:

Il campionato europeo di Formula Regional vedrà anche nel 2022 Dino Beganovic tra i protagonisti. Lo svedese, confermato nel team Prema, nel corso del 2021 è stato autore di una crescita evidente che nelle ultime gare lo ha visto regolarmente in lotta per una vittoria che sarebbe anche arrivata, a Monza, se non fosse stato per la scellerata manovra di un altro concorrente a due giri dal termine. Lo svedese, quindi, rimane quindi tra i pretendenti al titolo.

Formula 4:

In ultimo la Ferrari Driver Academy sarà rappresentata da tre piloti. Tutti gareggeranno principalmente nella serie italiana, la più competitiva in assoluto, con alcune incursioni in gare selezionate di quello tedesco. Si tratta di Maya Weug, vincitore della prima edizione delle FDA Scouting World Finals e di Rafael Cȃmara selezionato nell’edizione 2022. Laura Camps Torras, che si è aggiudicata la seconda edizione del programma FIA Girls on Track – Rising Stars, sarà invece impegnata sui kart prendendo così con la monoposto di Formula 4

Prime dichiarazioni sulla Driver Academy 2022:

Mattia Binotto, Team Principal & Managing Director Ferrari:

“La classe 2022 della Ferrari Driver Academy ha iniziato oggi il suo cammino. Questo programma è una parte importante di ciò che vuol dire #essereFerrari. Dalla FDA non vogliamo soltanto tirare fuori i migliori talenti per portarli a correre con le nostre monoposto in Formula 1 ma desideriamo formare delle persone e dei piloti che sappiano interpretare al meglio i valori che contraddistinguono la Scuderia Ferrari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *