Sport

Live Inter-Juventus: l’Inter vince la Supercoppa italiana

Inter e Juventus si sfidano nella cornice di San Siro per la conquista del primo trofeo stagionale, la Supercoppa Italiana. Si tratta della 34a edizione del torneo, con i bianconeri che vantano il maggior numero di successi, nove in totale. Inter-Juventus è la sfida tra i campioni d’Italia, i nerazzurri, e i vincitori della Coppa Italia, i bianconeri. Dall’altra parte l’Inter si trova a quota cinque. Qualora la Juventus dovesse conquistare la Supercoppa si tratterebbe del decimo successo nella competizione per la compagine di Torino.

Secondo tempo supplementare

121′ FINISCE QUI! L’INTER VINCE LA SUPERCOPPA ITALIANA! Clamorosa affermazione per i nerazzurri, che allo scadere dei tempi supplementari trionfano con un gol di Alexis Sanchez. Si tratta del sesto trofeo per l’Inter. Cala il sipario a San Siro. Inter batte Juventus 2-1.

120′ CLAMOROSO! INTER IN VANTAGGIO!!! ALEXIS SANCHEZ!!!! Malinteso tra Alex Sandro e Chiellini, Darmian interviene ma Sanchez, come un falco, si avventa sulla palla e trafigge Perin. Tiro basso al limite dell’area piccola alla destra del portiere. Incredibile a San Siro. Inter in vantaggio!

118′ Ammonito Arturo Vidal per fallo ai danni di Arthur.

117′ Scintille tra Sanchez e Perin dopo un retropassaggio di Chiellini. Tutto rientra in pochi secondi.

116′ Skriniar avanza e serve Sanchez, Correa riceve la palla ma si torna indietro. L’Inter non trova spazio nel tessuto bianconero.

111′ Tiro di Brozovic vicino al limite dell’area. Intercetta Bentancur e corner per l’Inter, con Vidal che arringa la folla. Nulla di fatto dalla bandierina.

109′ Ammonito Daniele Rugani per fallo su Joaquin Correa.

109′ Prevalgono tensione e prudenza tra le squadre. Un episodio potrebbe sbloccare la sfida, ma lo spettro dei rigori si fa sempre più vicino.

106′ Ammonito Joaquin Correa per un intervento su Giorgio Chiellini.

105′ Via al secondo tempo supplementare. “Esser convinti di andarla a vincere”. Con queste parole Massimiliano Allegri carica i suoi per l’ultimo sforzo. Un Inzaghi afono sprona Brozovic e i suoi compagni.

Primo tempo supplementare

106′ Finisce il primo tempo supplementare dopo un colpo di testa di Correa che finisce docilmente tra le braccia di Perin.

105′ Un minuto di recupero a seguito del cambio dell’Inter e del giallo a Dybala.

105′ Ammonito Paulo Dybala per aver fermato una ripartenza con un fallo di mano.

104′ Tensione sul volto di Simone Inzaghi e di Massimiliano Allegri. Le loro squadre devono stringere i denti nelle fasi finali della partita.

102′ Bella conclusione di Paulo Dybala, che con il collo mancino dai 30 metri cerca di metterla sotto l’incrocio alla destra di Handanovic. Buon tentativo ma la palla finisce fuori di qualche metro.

100′ Cambio per l’Inter: fuori Perisic e dentro Federico Dimarco. Un cambio tra rigoristi in vista degli eventuali calci di rigore.

100′ Il sinistro di McKennie da fuori area viene rimpallato dai difensori nerazzurri.

96′ Corner per l’Inter battuto da Calhanoglu, la palla finisce sulla testa di Alexis Sanchez e impatta bene la sfera, ma la conclusione esce di pochissimo. Grande occasione per i nerazzurri. Nello sviluppo dell’azione contrasto acceso tra Skriniar e Chiellini.

93′ Le squadre sembrano stanche, con le trame di gioco che si fanno più lente e meno brillanti.

90′ Comincia il primo tempo supplementare. Discorso motivazionale per Massimiliano Allegri, concentrazione per Simone Inzaghi che chiama a raccolta tutta la squadra. Immediato il cambio per la Juventus: fuori Manuel Locatelli e dentro Rodrigo Bentancur.

Il secondo tempo di Inter-Juventus

94′ Finisce il secondo tempo tra Inter e Juventus. Si va ai tempi supplementari. Non sono bastati i novanta minuti regolamentari per assegnare la Supercoppa italiana. Ne serviranno altri trenta e eventuali calci di rigore.

93′ Cross di Manuel Locatelli facile preda aerea di Handanovic. McKennie resta a terra dopo un leggero contatto con Bastoni. L’arbitro lascia correre.

90′ L’arbitro assegna quattro minuti di recupero.

89′ Un altro doppio cambio per l’Inter: fuori Barella e Dumfries, dentro Arturo Vidal e Matteo Darmian. Anche Barella esce dal cambio deluso per la sostituzione.

88′ Altro cambio per i bianconeri. Fuori Alvaro Morata e dentro Moise Kean. Non cambia nulla a livello tattico nella Juventus, ma ci sono forze fresche in attacco.

87′ Alexis Sanchez trascina l’azione dell’Inter, serve Dumfries ma il suo cross basso è arretrato. Non ci arriva nessuno e l’occasione per l’Inter svanisce in un nulla di fatto.

84′ Fase di stanca della partita, con le squadre che sembrano stanche. L’impressione è che possa bastare un episodio per scongiurare i supplementari.

79′ Altro cambio per la Juventus: esce l’ammonito Federico Bernardeschi per dare spazio ad Arthur. La Juventus passa dal 4-3-3 al 4-4-2, con Morata e Dybala lì davanti.

75′ Come annunciato, entrano in campo Alexis Sanchez e Joaquin Correa. Escono Lautaro Martinez e Edin Dzeko. Cambia tutto l’attacco dell’Inter, due uomini freschi in attacco per lo scacchiere nerazzurro. Lautaro nervoso per la sostituzione.

74′ Primo cambio per la Juventus e dell’intera partita. Entra in campo Paulo Dybala al posto di uno stremato Dejan Kulusevski.

72′ Cross in mezzo di Dumfries, con il pallone che dopo qualche svirgolata finisce sul piede di Perisic. Destro secco, ma Perin la blocca.

69′ Cross in mezzo di Perisic per la testa di Lautaro Martinez. L’attaccante argentino non riesce a dare forza al pallone, che diventa preda facile per Mattia Perin.

66′ Si riscalda Paulo Dybala per la Juventus, Alexis Sanchez per i nerazzurri.

64′ De Vrij regala un corner ai nerazzurri, con Handanovic che non riesce a trattenere la palla dentro l’area di rigore. Nulla di fatto sul calcio d’angolo per la Juventus.

60′ Primo giallo anche per l’Inter. Ammonito Edin Dzeko per un’entrata in scivolata su Mattia De Sciglio.

59′ Schema in stile Insigne-Callejon per Calhanoglu e Denzel Dumfries. L’esterno olandese colpisce la palla di testa, mettendola sotto l’incrocio alla sinistra di Perin. Il portiere bianconero la intercetta con l’aiuto del palo.

58′ Incursione offensiva di Alessandro Bastoni, che dopo un uno due entra in area ma il suo passaggio viene intercettato da Federico Bernardeschi. Sul prosieguo dell’azione cross di Edin Dzeko intercettato dai difensori.

52′ Alvaro Morata finisce a terra dopo un intervento di Milan Skriniar che, dopo il contrasto aereo, finisce sulla caviglia dell’attaccante spagnolo. Interviene lo staff medico. Esce anche Niccolò Barella per altri soccorsi. Entrambi si sono ristabiliti.

50′ Ancora Bernardeschi dribbla Ivan Perisic, si immola verso il centro dell’area di rigore ma la sua conclusione si spegne di poco alta sopra la traversa di Handanovic. Molto attivo l’esterno della Nazionale.

49′ Grande opportunità per la Juventus. Adrien Rabiot la mette in mezzo, velo di Dejan Kulusevski e la palla arriva sul mancino di Federico Bernardeschi. Tiro rasoterra che sfiora il palo alla sinistra di Samir Handanovic. Juventus vicinissima al vantaggio.

45′ Si riparte. Le squadre si presentano in campo per il secondo tempo. Calcio d’inizio a tinte bianconere. Nessun cambio nell’intervello. Daniele Doveri dà il fischio d’avvio. Si ricomincia.

Il primo tempo di Inter-Juventus

46′ Finisce il primo tempo tra Inter e Juventus. Uno a uno tra i nerazzurri e i bianconeri. Juventus in vantaggio con Weston McKennie, pareggiano i nerazzurri con Lautaro Martinez su calcio di rigore. Daniele Dovere manda le compagini negli spogliatoi.

45′ Il quarto uomo assegna un minuto di recupero.

43′ Primo cartellino giallo della partita. Ammonito Federico Bernardeschi per proteste per una mancata rimessa laterale.

41′ Ritmi altissimi tra Inter e Juventus, con costanti ribaltamenti di fronte tra le due squadre.

35′ PAREGGIO DELL’INTER! Lautaro Martinez glaciale dal dischetto contro Mattia Perin. Il portiere si accascia lanciandosi a destra, mentre il “Toro” la mette alta alla sinistra del numero uno bianconero, sotto la traversa. L’Inter la riprende. Uno a uno tra Inter e Juventus.

Il rigore realizzato da Lautaro Martinez

34′ CALCIO DI RIGORE PER L’INTER! Edin Dzeko attraversa l’area di rigore dopo un tacco di Ivan Perisic. L’attaccante bosniaco anticipa Mattia De Sciglio e il difensore della Juventus commette fallo. Non ci sono dubbi, è calcio di rigore. Tiro dal dischetto per l’Inter.

32′ Calhanoglu ci prende gusto e ci riprova nel medesimo modo. La traiettoria è migliore ma comunque bassa e centrale. La palla finisce tra le braccia di Mattia Perin.

30′ Marcelo Brozovic serve Hakan Calhanoglu sulla trequarti, ma il tiro del turco finisce alto sopra la traversa, con il pallone che si dirige in Curva Sud.

27′ La Juventus sfrutta l’onda emotiva e, dopo qualche rimpallo, arriva al tiro da fuori l’area di rigore con Dejan Kulusevski. La palla si ferma docilmente tra le braccia di Samir Handanovic.

26′ JUVENTUS IN VANTAGGIO! Dejan Kulusevski cerca il centro ma la palla arriva dalla parte opposta dell’area di rigore. Dopo un’azione insistita Alvaro Morata mette in mezzo il pallone, sul quale si avventa Weston McKennie che di testa, solo al centro, la mette dentro. La Juventus si porta avanti nella sfida. Uno a zero per i bianconeri.

McKennie esulta al gol del vantaggio

20′ Juventus pericolosa in area di rigore. Federico Bernardeschi supera in dribbling Ivan Perisic, mette in mezzo per Weston McKennie ma Milan Skriniar lo anticipa a un passo dal tap in vincente.

17′ Rabbia per Simone Inzaghi, che dopo un contatto in area di rigore tra Giorgio Chiellini e Niccolò Barella si rivolge in modo rabbioso verso Daniele Doveri, intimandolo di andare al Var a verificare l’episodio. La furia dell’allenatore si riversa su un cartellone pubblicitario distrutto dal tecnico nerazzurro.

12′ La Juventus si affaccia per la prima volta in avanti con Alvaro Morata, ma il cross dello spagnolo viene subito intercettato dai centrali nerazzurri.

10′ Nei primi dieci minuti la Juventus non si affaccia oltre il cerchio di centrocampo, con l’Inter che comanda a viso aperto le trame offensive. Più occasioni per gli uomini di Simone Inzaghi, con la formazione di Massimiliano Allegri in sofferenza nelle ripartenze.

8′ Inter roboante in avanti. Niccolò Barella appoggia il pallone su Lautaro Martinez, che al centro dell’area di rigore sbuccia la sfera con l’interno destro. Palla fuori, per la rabbia di Simone Inzaghi in panchina.

6′ Corner per i nerazzurri, con Calhanoglu che la mette in mezzo per Stefan De Vrij. Il colpo di testa dell’olandese finisce di poco fuori rispetto al palo alla sinistra di Mattia Perin. A un passo dalla deviazione Lautaro Martinez.

5′ Fallo di Manuel Locatelli su Lautaro Martinez. Calcio di punizione sulla trequarti nerazzurra. Palla inattiva calciata debolmente da Hakan Calhanoglu.

1′ Inter subito pericolosa al primo minuto. Ivan Perisic rientra sul sinistro al limite dell’area di rigore, serve al centro Edin Dzeko che colpisce la palla di testa dopo essersi svincolato dalla marcatura di Daniele Rugani. Palla alta sopra la traversa.

1′ Fischio d’inizio! L’arbitro Daniele Doveri dà il via alla 34 edizione della Supercoppa Italiana. L’inizio della partita è stato preceduto dall’inno di Mameli interpretato da Arianna.

Le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko


JUVENTUS (4-4-1-1): Perin; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; McKennie, Locatelli, Rabiot, Bernardeschi; Kulusevski; Morata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *