Economia

Bonus idrico 2022, piattaforma non ancora disponibile

Bonus idrico 2022, la piattaforma per richiederlo non è ancora disponibile. I cittadini che vogliono usufruire dell’agevolazione devono ancora attendere.

Bonus idrico 2022, ancora niente piattaforma

Il bonus idrico, o bonus acqua potabile è un credito d’imposta del 50% in riferimento alle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di sistemi per la “razionalizzare l’uso dell’acqua e ridurre il consumo di contenitori di plastica“. I beneficiari, per richiederlo, devono presentare istanza registrandosi su una applicazione web, denominata “Piattaforma bonus idrico”, accessibile, previa autenticazione, dal sito del Ministero della Transizione Ecologica. Al momento però la piattaforma non è ancora attiva. Lo fa sapere proprio il Ministero, mettendo in guardia gli utenti sull’esistenza di siti non ufficiali.

Come funziona il bonus

Il bonus è rivolto:

  • alle persone fisiche e ai soggetti esercenti attività d’impresa, arti e professioni, nonché agli enti non commerciali,
  • nella misura del 50 per cento delle spese sostenute dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2022 fino ad un ammontare complessivo:
    • non superiore, per le persone fisiche esercenti attività economica, a 1.000 euro per ciascuna unità immobiliare o esercizio commerciale
    • e, per gli altri soggetti, a 5.000 euro per ciascun immobile adibito all’attività commerciale o istituzionale,
  • per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e addizione di anidride carbonica alimentare E 290, finalizzati al miglioramento qualitativo delle acque destinate al consumo umano erogate da acquedotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *