Spettacolo

Anna Tatangelo e i pregiudizi

Anna Tatangelo è senza ombra di dubbio una delle cantanti più apprezzate e conosciute del panorama musicale nostrano.
Da piccola partecipa a diverse manifestazioni e concorsi canori a livello provinciale e regionale.
La svolta per la sua carriera arriva nel 2002 quando riesce a trionfare al Festival di Sanremo nella categoria Giovani con “Doppiamente fragile”.
Nonostante la sua giovane età, viene scelta per affiancare Pippo Baudo alla conduzione della trasmissione “Sanremo Top”, si tratta della prima esperienza nel ruolo di conduttrice.
Con il suo talento, la sua voce e perchè no la sua bellezza, ha saputo conquistare il cuore di milioni di italiani.

I pregiudizi dietro il successo

Anna Tatangelo ha molto sofferto in passato. “Ferita dai pregiudizi su di me, sono stata malissimo”, confessa a Panorama in una lunga intervista. “Sono abituata ai pregiudizi, ho le spalle larghe”, aggiunge. Anche per Scene da un matrimonio, che ha condotto su Canale 5, puntualmente sono arrivati ancora prima della messa in onda, come pure le critiche.
E’ cambiata con il tempo, è diventata più forte, ma i pregiudizi l’hanno ferita più delle critiche e i gossip: “Certi giudizi tranchant, che non mi rappresentavano affatto. Non mi hanno perdonato nulla e ci sono stata malissimo: ho sofferto, soprattutto perché quando sei giovane non hai le spalle larghe per difenderti. Così stavo zitta e incassavo”.

La svolta emotiva

Poi, con la maturità, la cantante 34enne è diventata forte. Se le si domanda quando ha smesso di stare in silenzio, Anna risponde: “Quando ho acquisito consapevolezza e maturità. La freddezza o l’algidità di cui mi accusano è in realtà un’autodifesa. Poi si cresce, si cambia. Il passo netto nella realtà l’ho fatto con la nascita di mio figlio”. Parla di Andrea, avuto dall’ex compagno Gigi D’Alessio e che ora ha 11 anni.

La Tatangelo oggi è una donna sicura. L’amore con Livio Cori va a gonfie vele: “Sto benissimo, grazie”. Nel 2022 festeggerà i 20 anni di carriera, sogna uno show tutto suo: “In cui dimostrare che sono cresciuta professionalmente, che posso cantare, presentare e anche ballare, una passione che coltivo da qualche tempo”.

Per il suo 35esimo compleanno, il prossimo 9 gennaio si augura “di continuare a evolvermi e migliorare. Una volta i cambiamenti mi spaventavano, oggi no: ho un’altra attitudine, un altro approccio alle cose. Sono successe tante cose, un po’ di montagne russe che mi hanno cambiata e formata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *