In cucina

Pizza focaccia morbida, la ricetta per farla in casa

La pizza focaccia morbida e saporita

La pizza focaccia è una gustosa preparazione rustica che si realizza con un impasto molto simile a quello che si usa per fare la focaccia, morbido, elastico e molto idratato, con la differenza che una volta steso in teglia questo viene farcito, utilizzando i classici ingredienti che si scelgono per il condimento della pizza, come ad esempio passata di pomodoro e mozzarella o quelli che più preferite.

Questa ricetta possiamo considerarla una variante alla classica pizza del sabato sera, che può essere scelta da tutti coloro che sono in dubbio tra la consueta pizza ed una morbida focaccia. A differenza dell’altrettanto gustosa pizza alla teglia, che egualmente viene alta e morbida, in questa ricetta, anche grazie alle tipiche fossette che contraddistinguono la preparazione della focaccia, va a penetrare proprio nell’impasto, lasciandolo morbido e umido.

Ingredienti

Per l’Impasto:

  • 300 gr di farina 0
  • 200 gr di farina manitoba
  • 300-350 ml di acqua
  • 60 ml di olio d’oliva(extravergine)
  • 2-3 gr di lievito di birra(secco)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 9 gr di sale

Per Farcire:

  • 200 gr di passata di pomodoro
  • 250 gr di mozzarella
  • b. di olio d’oliva(extravergine)
  • b. di sale

Preparazione

La pizza focaccia si prepara con grande facilità. Potete lavorare l’impasto con una planetaria che sicuramente vi agevolerà nel lavoro, oppure procedere con la classica lavorazione a mano. La cosa importante è lavorare a lungo l’impasto, perché soprattutto quando si ha a che fare con impasto tanto idratati, è indispensabile dargli il tempo giusto per fargli assorbire l’acqua e permettere così alla farina di idratarsi completamente, ottenendo comunque un impasto morbido ed elastico. Se quindi all’inizio la lavorazione potrebbe sembrarvi un po’ difficile e vorrete cedere alla tentazione di non aggiungere altra acqua, il consiglio è di pazientare e perseverare, il risultato certamente vi ripagherà di tutto il lavoro fatto.

Altro passaggio importantissimo per ottenere un vero risultato da “pizza-focaccia” è la stesura: quando l’impasto sarà lievitato trasferitelo nella teglia ben unta e allargatelo pian piano, anche in più passaggi con dei riposi successivi di 5 minuti, utilizzando solo i polpastrelli; quindi senza stenderlo, schiacciarlo o tirarlo. Una volta terminata l’ultima lievitazione, appena prima di farcire ed infornare la vostra pizza, create in superficie, sempre con i polpastrelli, le caratteristiche fossette, che faranno penetrare l’umidità e lasceranno morbidissima la vostra pizza.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *