In cucina

Pizza fatta in casa: la ricetta semplice per prepararla

Come fare la pizza fatta in casa

Per un sabato sera che si rispetti la pizza è d’obbligo. Che cosa succede però se non abbiamo voglia di uscire o troviamo il tutto esaurito nella nostra pizzeria preferita? Optiamo per una pizza fatta in casa, buona come quella della pizzeria. La ricetta che vi proponiamo in questo articolo, è fatta di poche regole, ottimi ingredienti, un impasto pizza base di pochissimo lievito di birra (semplice da fare, morbido da lavorare e squisito al morso) e una serie di trucchetti che vanno dalla stesura alla cottura. Sottile, ma allo stesso tempo morbida, leggermente croccante sul fondo, con il classico “cornicione” bruciacchiato, saporita, profumata ma anche leggera e digeribile! Tanto che appena la porterete in tavola, tutti stenteranno a credere che l’avete preparata proprio voi! A casa!

Ingredienti

Per la pasta per pizza:

  • 300 gr di farina’0 (+ un pò per pieghe e stesura)
  • 200 gr di farina manitoba
  • 400 gr di acqua
  • 3 gr di lievito di birra fresco ( 1, 5 gr di lievito di birra secco)
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • 11 gr di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero

Per il condimento classico gusto Margherita:

  • 400 gr di pomodori pelati
  • circa 300 gr di mozzarella perfettamente sgocciolata
  • basilico fresco
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento

Per prima cosa, realizzate la pasta della pizza morbida e digeribile con farina, acqua, pochissimo lievito, olio e sale , seguendo passo passo la ricetta. Una volta realizzate le pieghe dovrete pezzare l’impasto, ovvero dividerlo in pagnotte da 250 gr ciascuna. Da ogni panetto di 250 gr viene fuori 1 pizza da 25 cm di diametro. Dopo di che staccate ogni pezzo di impasto sempre con mani infarinate e piano leggermente infarinato e pirlate il panetto al fine di averlo liscio e tondo, spolverate di farina e coprite con una pellicola. Lasciate a temperatura ambiente a riposare per circa 40 minuti.

Come stendere la pizza

La stesura è un passaggio fondamentale per ottenere una pizza fatta in casa a regola d’arte. Il piano di lavoro d’essere sempre leggermente infarinato, così come le vostre mani. I’impasto non deve attaccare. Partite da centro del panetto e picchiettate con i polpastrelli per allargare a cerchio ad una dimensione di circa 20 – 22 cm. Abbiate cura di lasciare un bordo un pò più gonfio di circa 1 cm, quello è il famoso “cornicione” come vuole la pizza napoletana. Che in cottura si rigonfia leggermente e diventa morbido. Se invece volete realizzare la pizza romana bassa, basterà schiacciare anche i bordi. Stendete in questo modo tutti i panetti a disposizione.

Nel frattempo preparate il condimento, io ho scelto GUSTO MARGHERITA : frullate  i pomodori pelati con un minipimer, salate, aggiungete qualche foglia di basilico e un filo d’olio. girate bene. Tagliate la mozzarella, strizzatela in uno strofinaccio (meglio se la sgocciolate con cura la sera prima) ponete da parte i pezzetti e aggiungeteli solo due minuti prima di sfornare la vostra gustosa pizza Margherita!

One thought on “Pizza fatta in casa: la ricetta semplice per prepararla

  1. Deve essere fantastica grazie mille proverò sicuramente a farla grazie di dividere con noi le tue meravigliose ricette buon anno nuovo baci 💋👄❤️❤️ by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *