Attualità

Adele torna con un nuovo album. Tra fragilità e consapevolezza

Adele è tornata con il suo nuovo album. Dopo sei anni di assenza e tre dischi che l’hanno resa un’icona della musica contemporanea, lei, ha deciso di tornare con ’30’. Un capolavoro musicale che, come preannunciato in diretta via instagram parla di “about divorce, baby, divorce”

 

Adele e il suo nuovo album

Una raccolta di 12 brani (58 minuti totali) in cui l’artista si spoglia completamente di ogni filtro e apre la porta al suo lato più intimo e personale: quello delle sue fragilità. Un matrimonio con Simon Konecki, un figlio, un divorzio, le crisi di ansia e la palestra come diversivo. A 33 anni Adele ricostruisce i pezzi del suo essere donna e riparte da capo per rinascere. Le 12 canzoni testimonianze dirette di quanto vissuto e atto di ripartenza. Adele così non indora la pillola del dolore (in ‘My little love’ la registrazione di un audio in lacrime, in ‘Strangers by nature’ il funerale per il cuore spezzato) ma non dipinge neanche tutto completamente di nero.

 

Una fragilità matura. Cosa ci racconta il suo nuovo disco?

C’è spazio per “la pace interiore” (‘I drink wine’) e per un nuovo amore (‘Oh my God’, ‘Can I get it’). In mezzo l’aver provato a salvare il suo rapporto (‘To be loved’) e la convinzione che l’amore è come un gioco (‘Love is a game’): si può perdere, come cantava nella hit ‘Love is a losing game’, ma si può anche vincere alla fine.  A presentare il collage di brani ‘Easy on me’, il singolo che ha riportato Adele sulla scena musicale. Il brano conta già 407 milioni di stream totali sulle piattaforme e su YouTube ha superato i 160 milioni di visualizzazioni. Adele ha eseguito in anteprima tre brani estratti da ’30’ durante lo speciale televisivo ‘Adele One Night Only’ andato in onda sulla Cbs: ‘I Drink Wine’, ‘Hold On’ e ‘Love Is A Game’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *