Tecnologia

Buon compleanno, Xbox!

Xbox, la consolle di casa Microsoft compie 20 anni. Caratterizzata già dal primissimo esemplare con il colore verde, la prima generazione venne presentata alla stampa il 10 marzo 2000 e poi commercializzata a partire dal 15 novembre 2001 negli Stati Uniti e in Canada. In Europa Xbox arriverà solamente il 14 marzo 2002, conquistando subito una discreta fetta di mercato.

All’epoca Microsoft decise di debuttare in un mondo che ancora oggi è in espansione: cambiano le piattaforme, le consolle, ma non la voglia di giocare. Furono vendute 24 milioni di Xbox e il gioco più venduto fu Halo 2, con oltre 8 milioni di copie vendute. E, come sopra, anche la saga di Master Chief è fra le più apprezzate nella storia del gaming.

Copie di Halo, uno dei giochi più noti, in esposizione il 4 dicembre 2001.

Un’avventura non proprio redditizia

Microsoft decise di mettere in vendita la consolle a un prezzo più basso di quello di produzione (299 dollari statunitensi), che si trasformò, nonostante il successo di pubblico, in una perdita da oltre 4 miliardi per il colosso statunitense. Furono comunque vendute molte più Xbox rispetto a Nintendo GameCube e al Dreamcast, ma la consolle verde e nera non riuscì a scalzare dal primo posto la PlayStation 2 della Sony.

Capostipite di una lunga serie

Nel 2005 Microsoft decise di dismettere la prima generazione di Xbox. In modo tranchant, il colosso statunitense smise di produrre perfino i giochi supportati dalla consolle per concentrarsi pienamente sulla… Fase due: Xbox 360 si impose maggiormente al pubblico, riuscendo a vendere 85 milioni di apparecchi andando a inserirsi in un mercato che vedeva la concorrenza della Nintendo Wii e della PlayStation 3. La vita del prodotto venne ritenuta esaurita nel 2016, quando già da tre anni – contrariamente a quanto fatto in precedenza – era presente sul mercato Xbox One (ne sono state vendute oltre 50 milioni).

 

E Xbox non finisce qui

Xbox One non ha chiuso il cerchio intorno al mondo del gaming di casa Microsoft, che ha rilanciato due versioni differenti: la Series X e la Series S (ne abbiamo parlato nello SmarTg di Cusano Italia Tv). Per festeggiare questo traguardo, Microsoft ha reso disponibili per l’ultima generazione di Xbox oltre 70 titoli totalmente retrocompatibili per rigiocare a titoli indimenticabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *