Medicina e benessere

Masturbation Gap: perché le donne si masturbano meno degli uomini?

Le donne praticano l’autoerotismo molto meno degli uomini, sintomo che il tabù della sessualità femminile sulla masturbazione e la vergogna associata ad essa è tuttora diffuso. Il parere della psicologa: “E’ necessario sdoganare una pratica normale e naturale e renderla parte integrante della sessualità”. Il fenomeno è chiamato Masturbation Gap e ne abbiamo parlato con la Dott.ssa Serenella Salomoni nel programma Un Giorno Da Ascoltare su Radio Cusano Campus.

PERCHE’ LE DONNE SI MASTURBANO DI MENO

“Va detto che alla base di tutto ciò c’è un retaggio culturale della nostra società incentrata sul patriarcato che da sempre ha fatto sì che ci fosse più vergogna per le donne parlare di certi argomenti come il sesso e la masturbazione; anche la nostra morale cattolica ha inciso molto nel corso degli anni anche se ultimamente per fortuna si può assistere a un’inversione di tendenza anche per quanto riguarda questa pratica che da sempre è stata considerata quasi come un tabù da parte di moltissime donne. Oggi per fortuna le ragazze hanno maggiore consapevolezza del proprio corpo, iniziano a prenderci confidenza sin da quando sono piccole, complice anche una maggiore apertura a determinati argomenti come la sessualità da parte dei genitori, delle madri… Anche se ci vorrebbe ancora più informazione soprattutto all’interno delle scuole dove l’educazione sessuale ancora non viene praticata! Un altro fattore determinante che fa sì che gli uomini si masturbino di più e parlino di più di masturbazione fra loro rispetto alle donne potrebbe essere anche fisico: sin da bambini infatti, i maschi adorano giocare col proprio pene che considerano come un’appendice del proprio corpo, come se fosse un’altra parte normale da esplorare al pari di un braccio… Per le donne anche la masturbazione può risultare complicata specialmente i primi tempi quando si è piccole e non si conosce bene il proprio corpo perché il clitoride, organo nato solo ed esclusivamente per dare piacere alla donna, è spesso nascosto o comunque va cercato, trovato e stimolato!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *