Lavoro e Formazione

Eduscopio 2021, ecco le scuole migliori d’Italia

Eduscopio 2021, ecco le scuole migliori d’Italia. La Fondazione Agnelli anche quest’anno, come da abitudine, ha stilato la classifica degli istituti italiani che formano al meglio studenti e studentesse. Dal liceo classico Visconti di Roma allo scientifico Leonardo da Vinci di Milano, chi frequenta queste scuole con impegno sarà pronto sia per la formazione accademica che per un immediato ingresso nel mondo del lavoro.

L’importanza del lavoro svolto dalla Fondazione Agnelli, il cui portale è nato solo 7 anni fa, si evidenzia dalle migliaia di consultazioni che provengono da tutte quelle famiglie italiane che cercano la miglior soluzione scolastica per i propri figli dopo la terza media.

Il metodo Eduscopio è semplice e ruota attorno all’analisi e alla comparazione dei dati delle scuole italiane suddivise per città e indirizzo, assegnando un punteggio costruito sulla capacità dei licei e degli istituti tecnici di somministrare una didattica che porti ad una preparazione consona per i diplomati che andranno all’università.

Sono di interesse i voti e le tempistiche necessarie per laurearsi, oltre alla capacità degli istituti tecnici di dotare gli studenti di strumenti per affrontare il mondo del lavoro. In questo caso si prendono in esame tasso di occupazione e coerenza degli studi con l’impiego svolto.

Per consultare la classifica delle migliori scuole superiori d’Italia è sufficiente collegarsi al sito di Eduscopio, selezionare l’indirizzo di studi e la zona di proprio interesse. Vediamo i risultati delle principali città italiane, consultabili anche su www.eduscopio.it

Eduscopio 2021: a Milano solo conferme

Sacro Cuore e Leonardo da Vinci, rispettivamente classico e scientifico, si confermano al primo posto tra i migliori licei del capoluogo meneghino. Considerando anche la provincia milanese (qui il criterio di distanza dal centro parla di un massimo di 10 km), troviamo sul secondo gradino del podio il Berchet e sul terzo il Giulio Casiraghi.

L’indice di gradimento per i licei resta sempre in grande crescita, con realtà emergenti anche tra i licei di scienze umane e i linguistici. In calo l’artistico. Interessante anche il dato che riguarda gli istituti Tecnici tecnologici, dove la percentuale di occupazione dopo il conseguimento del diploma arriva all’81%. Il primo posto va al Giovanni Giorgi che sale di una posizione, facendo scivolare l’Enrico Mattei al secondo posto rispetto all’anno precedente.

Torino

Il ‘Camillo Benso di Cavour’, in continuità con gli ultimi anni, si conferma il miglior Liceo Classico di Torino.  Al secondo posto sale il liceo Vittorio Alfieri, seguito dal Massimo D’Azeglio. Tante conferme e poche novità per i licei scientifici: in vetta il Ferraris, poi Cattaneo e Gobetti.

Miglior Istituto Tecnico Tecnologico, invece, è il Russell seguito dal Gobetti Marchesini Casale Arduino e dall’Erasmo da Rotterdam.

Roma

L’istituto Ennio Quirino Visconti diventa quest’anno il miglior Liceo Classico di Roma. In seconda posizione troviamo il Liceo Torquato Tasso mentre la terza posizione se l’aggiudica il Vittorio Emanuele II.

Per ciò che concerne i Licei Scientificisi in prima posizione c’è la conferma dell’istituto Augusto Righi, mentre il Giovanni Battista Morgagni scavalca il Camillo Cavour e si portano rispettivamente al secondo e al terzo posto della classifica.

Il miglior Liceo Linguistico della capitale è l’istituto Edoardo Amaldi, mentre tra i Tecnici Economici troviamo il Giovanni XXIII. Per quanto riguarda gli Istituti Tecnici Tecnologici quelli che meglio preparano al lavoro sono l’Istituto Carlo Matteucci, l’Istituto Leopoldo Pirelli e l’Istituto Boaga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *