Cultura

Voltiamo pagina: i consigli di lettura (De Luca e Haratischwili)

Torna “Voltiamo pagina” la rubrica dedicata ai consigli di lettura della settimana.

Scopriamo le autrici Patrizia De Luca e Nino Haratischwili attraverso due consigli di lettura che parlano di donne e solidarietà femminile. “Tettagna” edito da E/O Edizioni e “L’ottava vita (per Brilka)” della casa editrice Marsilio Editori.

“Tettagna” di Patrizia De Luca è ambientata pressi di Napoli, nello specifico a Tettiano, un tranquillo paesino di provincia che sorge sotto la collina fittizia di Tettagna. Le donne nate sotto la collina custodiscono un segreto primitivo, allo stesso tempo benedizione e condanna: il loro seno ha il potere di stregare qualsiasi uomo ma anche di ucciderlo. Infatti, una volta che un uomo ha potuto vedere il seno di una tettianese è legato a lei per sempre e se un giorno lei smette di amarlo, questi muore all’istante.

Tre generazioni di donne si confrontano su come sopravvivere ai sensi di colpa e sul significato profondo dell’amicizia e della solidarietà femminile. Patrizia De Luca racconta una favola nera che cambia le regole della realtà.

È la vita dei maschi a essere minacciata dalla forza segreta del corpo delle donne.

 

“L’ ottava vita (per Brilka)” di Nino Haratischwili non è soltanto la storia della famiglia Jashi ma molto di più. È  il racconto della Georgia del 1917 dove guerre, politica, dolore e amore si mescolano in un connubio epico. Tra passioni e violenze, incontri, fughe e ritorni, sei generazioni e sette donne attraversano l’Europa inseguendo i propri sogni alla ricerca del proprio posto nel mondo.  Le condizioni delle donne nella Georgia comunista erano al limite, gli stupri all’ordine del giorno, il loro peso nella società nullo. Eppure il testo trasmette la loro forza intrinseca, il loro coraggio con grande sapienza narrativa.

La libertà va conquistata a morsi.

 

 

Per saperne di più rivedi la puntata di ieri di Restart 264 con la bookgrammer Silvia Sbaraglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *