Attualità

Maradona: i trionfi, gli eccessi e la vita in una serie televisiva

Un anno fa tutti gli appassionati di calcio hanno ricevuto una terribile notizia, una di quelle che non avremmo mai voluto che ci venisse data. “É morto Maradona”. Si, proprio lui, el “Pibe De Oro“, o “Pelusa”, come veniva chiamato per via della sua folta chioma quando da bambino si faceva notare dagli osservatori dell’Argentinos Juniors. Nella sua Villa Fiorito, nella disagiata e povera periferia di Buenos Aires.

Maradona sul grande e piccolo schermo

Ad un anno dalla morte di Diego Armando Maradona, una serie prodotta da Amazon Prime Video, uscita dal 29 ottobre 2021, un giorno prima di quello che sarebbe stato il 61esimo compleanno di Maradona, dal titolo: “Maradona – Sogno benedetto“. Ripercorre la tormentata ma fantastica vita del numero dieci più amato del mondo. Una vita fatta di trionfi, cadute, risalite ed eccessi. La serie racconta anche il momento storico che viveva la patria di Diego Armando Maradona. Quell’argentina degli anni 70 in cui i diritti umani erano messi alle porte dal regime e che Diego ha sempre combattuto.

I primi cinque episodi
I primi cinque episodi sono stati pubblicati sulla piattaforma Prime Video il 29 Ottobre 2021. Trattano degli inizi della carriera di Diego, nelle Cebollitas. I mitici ragazzi classe 1960 dell’Argentinos Juniors che venivano chiamati “Los Cebollitas” per la loro bassa statura. Una squadra da record, visto che i ragazzi inanellano una incredibile ed irripetibile striscia di imbattibilità di 136 partite. Non solo calcio, la serie narra della condizione in cui viveva insieme alla sua famiglia nel quartiere periferico di Villa Fiorita. Dell’inizio della sua storia d’amore con Claudia Villafane e del rapporto di Maradona con la propria mamma.

Gli altri episodi
Gli altri episodi sono stati pubblicati sulla piattaforma targata Amazon il 5 Novembre e trattano degli eccessi del pibe de oro, del suo passaggio al Boca Juniors, squadra di cui il suo papà era un grande tifoso, e successivamente dell’approdo in Europa, prima in Spagna, poi per diventare il Re di Napoli.

Le polemiche
Proprio come la vita di Diego, anche la rappresentazione televisiva che lo incarna è ricolma di polemiche. Le critiche sono prima partite in Argentina, con la moglie, Claudia Villafane che ha minacciato di agire per vie legali contro i produttori della serie. I motivi? alcune scene, secondo la Villafane, “ledono il ricordo di Maradona”. Le polemiche non si limitano all’Argentina, anche in Italia la serie è molto discussa per via del racconto non proprio reale della sua esperienza Italiana.

Il trailer ufficiale italiano

Clicca qui per altri contenuti simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *