Attualità

Sicurezza in rete, Polizia di Stato e Avis in Toscana con “Una vita da social”

La nona edizione di “Una vita da social”, la campagna sulla sicurezza in rete itinerante della Polizia di Stato, torna in presenza nelle sedi comunali di Avis Toscana. Si parte a Pisa l’8 novembre  in piazza Vittorio Emanuele.

Una vita da social

L’iniziativa è realizzata con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione nell’ambito del progetto ‘Generazioni connesse’. Annunciata dalla Polizia di Stato, è incentrata sui temi dei social network e del cyberbullismo per favorire la cultura della sicurezza in rete

Sarà presente un truck allestito  con un’aula didattica multimediale dove gli operatori della Polizia Postale parleranno a studenti, genitori e insegnanti.

Volontari Avis Toscana saranno presenti già a Pisa per poi partecipare anche alle altre nove tappe in Toscana. Viareggio (9 novembre), Lucca (10 novembre), Massa (11 novembre), Carrara (12 e 13 novembre), Livorno (15 novembre), Grosseto (16 novembre), Siena (17 novembre), Arezzo (18 novembre) e Firenze (19 e 20 novembre).

Avis e Polizia di Stato per la sicurezza in rete

“La partnership tra Avis Toscana e  Polizia Postale mette insieme due soggetti diversi che però hanno uno scopo comune, quello di promuovere stili di comunicazione corretti e solidali. Questa unione è importante, ci permette di comprendere punti di vista differenti e di poter crescere insieme. E noi siamo felici di fare parte di questo progetto”. Il commento di Claudia Firenze, presidente di Avis Toscana

Il tour prevede 73 tappe sul territorio nazionale.

Un ragazzo su tre ha un profilo fake sui social, mentre cinque ragazzi su sei controllano sempre i like ai loro post. Inoltre un minore su due è vittima di violenza, dato in crescita per i giovanissimi. Questi i dati delle ultime analisi di “Skuola.net. Per non parlare della scarsa conoscenza dei rischi legati all’esposizione di dati sensibili.

“Sin dalla prima edizione, con la sue finalità formative e la sua forza comunicativa, la campagna educativa ‘Una Vita da Social’ ha fatto entrare nelle case delicati temi quali il sexting e il cyberbullismo” Ha affermato in occasione dell’annuncio delle tappe toscane la Dirigente del Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni per la Toscana, Dott.ssa Alessandra Belardini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *