Spettacolo

Biscotti Squid Game, la ricetta perfetta del pasticciere Dal Corso di Padova

Tutti pazzi per i biscotti di Squid Game, la serie coreana in onda su Netflix che ha battuto tutti i record. Se da una parte la serie più vista in assoluto sulla piattaforma viene aspramente criticata, dall’altra crea mode (come la tuta dei concorrenti con il numero) e trend in fatto di ricette.

I biscotti al caramello di Squid Game

E’ il caso dei biscotti al caramello, molto famosi in Corea, protagonisti di una delle sfide di Squid Game. Nel terzo episodio i partecipanti al gioco devono intagliare dei biscotti su cui sono impresse delle forme (un cerchio, un triangolo, una stella o un ombrello). L’obiettivo e riuscire ad estrarre la forma ricevuta con il solo ausilio di un ago e senza che il biscotto si sbricioli o si rompa.

La storia dei biscotti al caramello

I biscotti al caramello di Squid Game si chiamano Dalgona, noti anche come ppopgi, e sono nati in Corea del Sud come cibo di strada. Negli anni ’70 e ’80 hanno raggiunto il picco della popolarità perché venivano venduti ai bambini all’uscita da scuola. I ragazzini si divertivano a staccare la forma senza farla rompere. Chi ci riusciva non pagava il secondo biscotto. E oggi sono tornati in auge grazie a Squid Game.

Il boom di ricerche della ricetta su internet

La ricetta dei biscotti al caramello è ricercatissima su internet. Sui social network si trovano tutorial e guide alla preparazione. Una pasticceria di Padova, nel quartiere Arcella, è riuscita, dopo vari tentativi, a ricreare il vero biscotto al caramello di Squid Game.

La pasticceria Dal Corso a Padova prepara e vende i biscotti di Squid Game

Il pasticciere Maurizio Dal Corso, proprietario dell’omonima pasticceria, ha svelato la ricetta e i passaggi ai microfoni di Radio Cusano Campus, nella trasmissione “Cosa succede in città”, condotta da Emanuela Valente: “Una sera mi ha chiamato un mio amico e mi ha chiesto insistentemente di preparare il biscotto al caramello di Squid Game – ha spiegato Maurizio Dal Corso – Io sono caduto dalle nuvole perché non sapevo di che parlasse, non avevo visto la serie tv. Così prima ho guardato i nove episodi e poi ho cominciato a fare le prove”.

I tentativi in laboratorio prima della ricetta giusta

“Ci siamo divertiti in pasticceria a fare diverse prove e alla fine abbiam trovato la ricetta che secondo noi è quasi perfetta, quella giusta – ha raccontato il pasticciere –  Perché non c’è una ricetta vera e propria di questo biscotto. Ho cercato la ricetta su internet e ho trovato di tutto ma ognuna prevedeva dosi e passaggi diversi.  Devo dire che il biscotto è buono. Lo prepariamo con le stesse forme della seria, tranne l’ombrello perché secondo me è troppo difficile da tagliare.”.

La ricetta

“Le dosi sono quattro cucchiai da cucina di zucchero semolato, un quarto di cucchiaino da caffè di bicarbonato. Sciogliete lo zucchero in una padella antiaderente, quando lo zucchero è sciolto aggiungete il bicarbonato. Girate e mescolate, poi girate il composto su un foglio di carta. Poi con le formine immediatamente fare le formine. Il segreto sta nella nella velocità dei passaggi perché il caramello si raffredda e si indurisce velocemente. Tutti possiamo fare i biscotti di Squid Game a casa”.

Grande richiesta

“I biscotti al caramello stanno avendo un grande successo! Vengono in pasticceria tante nonne che li comprano per i nipoti.  Non avrei mai pensato che avrebbe avuto una grande richiesta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *