Esteri

Australia, un vaccino per salvare i koala dalla clamidia

Circa 400 koala australiani saranno vaccinati contro la clamidia. Si tratta di uno studio che secondo i ricercatori potrebbe svolgere un ruolo significativo nella sopravvivenza a lungo termine degli animali.

La clamidia uno dei pericoli per i koala australiani

La clamidia, una malattia a trasmissione sessuale riscontrata anche nell’uomo, si è diffusa ampiamente tra i koala australiani, colpendo in alcune aree fino a metà degli esemplari. Gli animali riceveranno una dose di vaccino e saranno dotati di microchip prima di essere rilasciati in natura.

Una specie fortemente a rischio

Uno studio del 2016 condotto dall’Università del Queensland, ha calcolato che in Australia erano rimasti solamente circa 330.000 koala mentre uno studio commissionato dal World Wildlife Fund ha stimato che più di 60.000 esemplari siano stati uccisi, feriti o colpiti in qualche modo dai devastanti incendi boschivi verificatisi nel Paese tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020.