Senza Categoria

Buon compleanno senatrice Liliana Segre

Venerdì 10 settembre si è festeggiato il compleanno di Liliana Segre senatrice a vita, presidente della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza.

Liliana Segre è una donna coraggiosa che non ha bisogno di presentazioni; a 91 anni è ancora inarrestabile nel suo impegno di costruzione di una società civile degna di venir così definita: la sua testimonianza, infatti, è una testimonianza di civiltà o ,meglio, per la civiltà, affinché gli uomini, vittime e carnefici, non perdano mai più la loro umanità.

Miracolosamente tornata dal campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, ha dovuto vincere i propri fantasmi e forse anche l’angoscia iniziale di non essere creduta per via della misura disumana dell’orrore che aveva da riferire.

È una di quelle persone che ha visto l’inimmaginabile, è una persona che porta il numero tatuato sull’avambraccio: ha vissuto l’indicibile eppure ha trovato la forza di raccontarlo.

Nonostante il suo dramma personale (membri della sua famiglia, peraltro, sono morti nelle camere a gas) ha ritenuto suo dovere far sapere quello che era accaduto e in specie si è rivolta ai giovani, (presente e) futuro della Repubblica.

Per anni ha parlato con alunni che avevano la fortuna di frequentare la scuola «aperta a tutti», istituita dalla Costituzione repubblicana (art. 34): Lei che da scuola era stata cacciata in forza delle odiose leggi razziali.

Qualche anno fa mi è capitato di incontrarLa, ma la senatrice non lo sa.

Mi trovavo al mare nelle Marche al bar dello stabilimento per un rapido pasto con mia moglie ed i bambini. Al tavolo vicino al nostro era seduta appunto Liliana Segre. Avrei voluto presentarmi per dirLe “grazie per quello che ha fatto, che fa per tutti noi, per i nostri figli”. La senatrice era con delle sue amiche in un momento di pausa, di svago, così ho pensato che fosse meglio non disturbarLa.

Colgo ora l’occasione per rivolgerLe gli auguri più sentiti di buon compleanno: auguri, senatrice, e grazie, grazie di cuore.

 

Prof. Federico Girelli

Associato di Diritto costituzionale

Università Niccolò Cusano