Lavoro e Formazione

Dichiarazione valore in loco: cos’è e come ottenerla per studiare in Italia?

Sei un cittadibo russo e vorresti frequentare un’università italiana? Primo step, ottenere la Dichiarazione valore in Loco! Come? Segui i nostri consigli.

Che cos’è una Dichiarazione valore in loco e a cosa serve?

La Dichiarazione valore in loco è un certificato rilasciato dall’Ambasciata italiana in Russia che verifica e compara i titoli russi al fine di un’iscrizione presso gli Atenei italiani. La comparazione è necessaria dal momento che in Russia per iscriversi all’università sono sufficienti 11 anni di istruzione, mentre in Italia ne servono almeno 12 anni. Proprio per questo l’Università italiana deve essere sicura che, al momento dell’iscrizione, lo studente abbia sostenuto in Russia ben 12 anni di studio (in totale tra scuola, collegio o università in loco).

Come si può ottenere?

In realtà è una procedura abbastanza semplice. Servono gli originali dei titoli di studio conseguiti: diploma di scuola, di collegio o un certificato accademico dall’università con annesso l’elenco delle materie, delle ore di apprendimento e dei voti. Tutti i documenti devono avere apostilla ed essere tradotti in lingua italiana. Infine, essi andranno conseganti al Consolato italiano in Russia per ottenere la Dichiarazione cartacea.

C’è qualcuno all’università che potrebbe aiutarmi a ottenere la Dichiarazione Valore in Loco?

Molto spesso le università non aiutano i potenziali studenti ad ottenere la Dichiarazione Valore in Loco, lasciando questa fase di preparazione all’iscrizione all’autonomia dello studente. All’Unicusano, invece, il coordinatore di rapporti con Russia e CSI offre il proprio sostegno organizzativo nella procedura per ottenere questo documento. Se sei interessato o hai qualche domanda compila il form su Unicusano.ru e sarai ricontattato!