Lavoro e Formazione

Abilità visuo-spaziali nella scuola infanzia? Un master per apprenderle e trasmetterle ai bambini!

Nella cosiddetta intelligenza non verbale rientrano le abilità di performance come quelle visuo-spaziali. Queste abilità ci aiutano ad interagire con il mondo esterno in modo corretto e ad individuare i rapporti spaziali che intercorrono tra l’individuo e gli oggetti e tra gli oggetti stessi. Ma cosa succede quando si ha un deficit di queste abilità?


a cura di Michela Crisci


Abilità visuo-spaziali nella scuola infanzia

Le difficoltà visuo-spaziali rientrano tra i fattori critici che qualificano i vari disturbi dell’apprendimento soprattutto nella scuola di infanzia. I bambini che presentano abilità visuo-spaziali deficitarie mostrano:
– buone competenze in ambito linguistico, ma scadenti abilità sul piano visuo-spaziale
difficoltà nella percezione tattile e visiva o nell’esecuzione di schemi motori complessi
– forte disagio nelle situazioni nuove o complesse e utilizzo di schemi comportamentali ripetitivi e stereotipati
– tendenza all’isolamento
– difficoltà a fermarsi in tempo davanti ad un ostacolo
fatica a ritrovare un oggetto tra altri
difficoltà ad imparare per imitazione

Il buon funzionamento di tali abilità dipende sia dalla vista che dall’attenzione del soggetto. Per questo è molto utile in ambito scolastico osservare lo studente nelle piccole attività quotidiane come ricopiare un disegno, organizzare lo spazio del foglio o nel mantenere la linea di scrittura e della lettura. La valutazione e la diagnostica di questo disordine da parte degli insegnanti e delle figure di riferimento è utile al fine di evitare ripercussioni sugli apprendimenti e sull’autostima dei bambini.

Master universitari 2021: ecco quello per le Abilità visuo-spaziali della Unicusano

In questo ambito, l’Università Niccolò Cusano ha attivato il master di I livello in “Abilità visuo-spaziali: acquisirle per pensare e approfondire”. Il Master è destinato a insegnanti di ogni ordine e grado, pedagogisti, educatori, formatori e operatori sociali impegnati in servizi socio-educativi, per obiettivi cognitivi e metacognitivi.
Attraverso nozioni e letture analitiche della rete di comportamenti visuo-spaziali e visuo-motori, il Master presenta un approccio fenomenologico e si articola in video lezioni (fruibili 24h/24h), dispense scaricabili dalla piattaforma e-learning, eventuali seminari di aggiornamento e approfondimento tematico. Il Master di I livello in Abilità visuo-spaziali della Unicusano si pone dunque l’obiettivo di formare figure professionali che sappiano stabilire e definire l’incidenza negativa del disturbo visuo-spaziale sugli apprendimenti scolastici ed intervenire per aiutare i bambini a sviluppare tali abilità.

Il costo del Master è di 900 euro, suddivisibile in 3 rate.

Per maggiori info, compila la richiesta di informazioni e un consulente ti contatterà gratuitamente e senza alcun impegno da parte tua, clicca qui https://master.unicusano.it/abilita-visuo-spaziali/