Attualità

Restart metabolico (De Mari): “Buon cibo, attività fisica, riduzione cortisolo”

Restart metabolico, di Danilo De Mari, è una lettura curativa, vuole aiutare coloro che mangiano e continuano ad avere fame ad invertire la rotta: percepire la sensazione di sazietà e consumare alimenti salutari. Ne abbiamo parlato a Tutto in Famiglia, su Radio Cusano Campus. “L’alimentazione non è l’unico responsabile del blocco del metabolismo, un insieme di fattori genetici, ereditari, ambientali, causano malessere – ha affermato De Mari – i cibi non sono l’unica variante pericolosa. Le abitudini sbagliate possono essere nocive.”

I cibi sbagliati

Scegliamo alimenti che fanno ingrassare a causa della “rapidità” con cui approcciamo al cibo. “Il bisogno di acquistare e consumare in fretta, ad esempio, porta ad una selezione frettolosa. Sulla scelta, invece, incide il fattore estetico, il sapore spesso forte, tanto da portare alla dipendenza – ha osservato il farmacista ed esperto in fitoterapia, Danilo De Mari – il lattosio, la caseina, provocano un aumento delle tossine, dell’acidità sistemica, e portano i soggetti ad un impoverimento di alcuni micronutrienti importanti: il magnesio, l’acqua cellulare. Dopo aver mangiato avremo, quindi, sensazione di aumentata stanchezza, crampi, e il blocco si converte in grasso.”

31 giorni per cambiare

Restart metabolismo: è un metodo basato sulla ripartenza rapida del metabolismo, un mese sarebbe sufficiente ad aiutare gli interessati a passare a vita nuova. “Il libro contiene, anzitutto, work out specifici finalizzati ad aiutare gli individui a muoversi, con l’obiettivo di creare un nuovo stato di salute. In secondo poi, è legato ad una scelta più consapevole degli alimenti: frutta abbinata a frutta secca, da consumare lontano dai pasti, colazioni abbondanti, pranzi, cene ricchi di legumi, aumento di cereali come la quinoa, amaranto, pesce, verdure. Il cambiamento consisterebbe in una dieta anti infiammatoria, che porterà i soggetti ad avere ridotta insulina e glicemia nel sangue – si è congedato il dottor Danilo De Mari – il terzo fattore è la riduzione del cortisolo, e quindi dello stress. Quando siamo molto stressati ingrassiamo senza mangiare: se sono ansioso, triste, aumenterà il cortisolo che mi porterà ad un indebolimento dei tendini, ad un aumento del grasso e della ritenzione idrica. Restart metabolico, oltre a contenere la guida per i work out, i cibi da scegliere, conterrà la guida adeguata a gestire il cortisolo attraverso una buona respirazione.”

Ascolta l’intervista integrale