Senza Categoria

Fiducia Conte, Romano (PD): “Scelta della Polverini trasparente e coerente”

Andrea Romano, deputato del PD, è stato ospite del programma “L’imprenditore e gli altri” condotto dal fondatore dell’Unicusano Stefano Bandecchi su Cusano Italia Tv (canale 264 dtt).

Sulla decisione di Renata Polverini di votare la fiducia a Conte e lasciare FI. “E’ stata una scelta fatta con trasparenza –ha affermato Romano-. Va dato atto all’onorevole Polverini di essere stata molto coerente. E’ giusto secondo me votare secondo coscienza, pensando soltanto a fare il bene del Paese. Penso che al Senato vedremo altre novità. Ad esempio alcuni senatori di Italia viva credo voteranno diversamente dalle indicazioni del proprio gruppo, che ha deciso di astenersi”.

Sulla crisi di governo. “Credo che i cittadini oggi siano molto disorientati di fronte ad una crisi di governo del tutto incomprensibile. Si fa molta fatica a comprendere quale sia la vera ragione di una crisi di governo che avviene in un momento così difficile per il Paese. Un conto è lavorare per migliorare le cose, altro conto è rovesciare il tavolo come ha fatto Italia viva in maniera irresponsabili. Il Pd continua ad insistere affinchè il governo migliori il proprio lavoro, rimanendo al tavolo fino all’ultimo momento utile. L’alternativa sono Salvini e Meloni che parlano di dittatura sanitaria, perché secondo loro c’è un cattivone che ha chiuso l’Italia e gli italiani, ma il cattivone non è Conte, è il covid”.

Sul Mes. “Che ci piaccia o no questo è un governo di coalizione, il Pd non ha la maggioranza parlamentare, non possiamo scegliere da soli di prendere il Mes, dobbiamo convincere faticosamente gli altri. E’ come in un’azienda dove ci sono diversi soci, se un socio esce dall’azienda poi non ha più la possibilità di determinare le scelte di quell’azienda. Il metodo di Renzi è stato distruttivo ed ha dato ossigeno a tutti coloro che hanno pregiudizi sull’Italia e pensano che siamo l’unico Paese che va in crisi nel bel mezzo della pandemia”.