Sport

Ternana apertura di settimana con un boom di seguito, da tutta Italia

Ternana apertura di settimana con un boom di seguito, da tutta Italia

 Le sole visualizzazioni sul sito ufficiale della società di Stefano Bandecchi hanno superato le 81000 persone già martedì mattina: disintegrati i precedenti numeri

 

 

Numeri clamorosi per il seguito televisivo della sfida tra Bari e Ternana, ben prima di conoscere gli ascolti “in chiaro”. La rete informatica e il mondo degli internauti hanno promosso a pieni voti l’iniziativa della televisione dell’Università Niccolò Cusano, Cusano Italia Tv. Il canale 264 del digitale terrestre, lunedì sera, ha proposto le azioni salienti (gli highlights) dell’incontro vinto dalla formazione della Ternana nell’impianto barese per 3-1.

I numeri parlavano di quasi 60.000 visualizzazioni. Nella primissima mattinata di martedì le persone che hanno visto in rete i diversi minuti di contributo andati in onda domenica hanno superato gli 80.000!

Non stupisce per la qualità delle immagini, per le tante telecamere impegnate, per il lavoro di squadra svolto a Roma, nella sede dell’ateneo di Stefano Bandecchi guidato dal Magnifico Rettore, il Prof. Fabio Fortuna, anche lui abituato ai grandi palcoscenici televisivi, essendo spesso ospite di trasmissioni, tra le altre, di Rai, Sky e La7.

E per il lavoro altrettanto svolto sui diversi campi di gara riguardanti le sfide esterne della Ternana. Come è avvenuto in precedenza a Castellamare di Stabia, nel 5-0 imposto alla Cavese, e nella trasferta in terra di Puglia, che ha fruttato un corposo 3-1 rossoverde sul Bari.

Due anche le partite interne fin qui trasmesse: il 5-1 ottenuto dalla Ternana al “Liberati” sul Catanzaro, dopo la prima frazione terminata 1-1. E il recente successo di misura (1-0) mercoledì scorso sulla Virtus Francavilla.

Dopo il primo mese di trasmissione delle gare in diretta della Ternana il bilancio presenta numeri di rilevante interesse, per una televisione che ha circa un anno di vita. L’intuizione del massimo dirigente del club umbro dimostra che il sentiero intrapreso, ben presto, possa diventare un’interessante autostrada.

Il numero immaginato alla vigilia in redazione, si parlava addirittura di 100.000 spettatori, sembrerebbe ampiamente superato, a considerare la qualità delle immagini e del servizio offerto, gratuitamente, dal canale televisivo di casa UniCusano.