Lavoro e Formazione

Junior Enterprise: alla Cusano un team di studenti pronto a mettersi in gioco!

Ricordate il famigerato “cercasi neolaureato con esperienza”? Questa frase negli annunci di lavoro non è più così surreale grazie alla Junior Enterprise, un movimento –nato in Francia ma diffusosi a livello globale- che sostiene la crescita delle eccellenze universitarie promuovendo lo sviluppo di competenze attraverso progetti di consulenza. La JE Italy (Confederazione Italiana delle Junior Enterprise) approda alla Unicusano grazie ad un gruppo di studenti ambiziosi dell’Ateneo.


 di Michela Crisci


Junior Enterprise: cos’è e come funziona?

Una Junior Enterprise è una realtà non profit gestita dagli studenti delle migliori università italiane e organizzata come una piccola azienda pronta ad interfacciarsi con altre realtà allo scopo di lavorare con loro o per loro su diversi tipi di progetto (Analisi e Ricerca di Mercato, Consulenza Finanziaria, Marketing, Eventi, Brand & Graphic Design, Consulenza IT, Organizzazione di Eventi e servizi legali). I Junior Entrepreneur – studenti universitari di eccellenza – non ricevono compensi per il proprio lavoro; tutti gli utili vengono reinvestiti nell’associazione e nella formazione degli componenti del team. In questo modo gli studenti che aderiscono alla JE mettono in pratica il sapere appreso sui libri per andare oltre le nozioni teoriche e sviluppare un bagaglio di competenze sul campo: ad esempio, tutte quelle soft skills come il team working, il project management, il public speaking, il time management, ecc. Un’opportunità di esperienza professionale diretta e dall’immenso valore formativo.

“Passione, competenze apprese e voglia di migliorarsi ci insegnano che: la cosa migliore del futuro è che arriva un giorno alla volta.”

Dati alla mano…

Oggi, JE Global rappresenta più di 50.000 Junior Entrepreneur in 44 Paesi e promuove attivamente il concetto di Junior Enterprise in diversi stati, toccando 4 diversi continenti. In Europa si contano 14 Confederazioni Nazionali (compresa JE Italy) che coordinano 365 Junior Enterprise europee. Le Junior Enterprise italiane ogni anno svolgono più di 190 progetti per Startup, PMI e noti brand.

L’appello di Lorenzo Franza, studente di Economia presso l’Università Niccolò Cusano

Lorenzo Franza studia Economia (secondo anno magistrale) presso l’Università Niccolò Cusano e insieme a un gruppetto di altri studenti ha il sogno di fondare una Junior Enterprise interna all’Ateneo, ma per farlo dovrà raggiungere obiettivi ambiziosi in 365 gg! Scopriamo di più nell’intervista.

– Ciao Lorenzo, perché hai deciso di metterti in gioco con una JE?

Ho deciso di raccogliere la sfida con questo ambizioso progetto per offrire questa possibilità a tutti gli studenti che, come me, sono alla ricerca di un’esperienza che possa influire positivamente sia sul futuro che sulla carriera universitaria e lavorativa.

– Cosa ti aspetti da questa esperienza?

Da questo percorso mi auspico di ottenere una crescita personale e professionale, conciliando le conoscenze acquisite durante il percorso di studi, con la pratica, incentivando le future opportunità lavorative.

– Siete in una fase di accreditamento, quali obiettivi dovete raggiungere entro un anno?

Attualmente il team si compone di cinque membri, Lorenzo Franza, Matteo Benevento, Tommaso Petracca, Andrea Timperi, Chiara Flori e rappresentiamo la Junior Initiative dell’Università Niccolò Cusano (JI). La JI è il punto di partenza dell’iter previsto per diventare una Junior Enterprise (JE), un’associazione non profit nata in Francia e presente in tutto il mondo. L’iter si compone di diverse fasi e requisiti: la prima fase consiste nella creazione dell’identità della JE, ossia la denominazione dell’associazione, la realizzazione del logo, del sito web istituzionale e dei vari profili social, l’identificazione dei ruoli e delle responsabilità per definire la struttura interna dell’associazione stessa. Successivamente vi sarà una fase di formazione interna, da parte dell’Associazione Madre, per acquisire quelle che sono le skills necessarie per definire la strategia, garantire il funzionamento e la continuità dell’associazione nel tempo, tramite la pianificazione di un programma di recruitment. La JI deve in seguito sviluppare e portare a termine un minimo di tre progetti di consulenza alle aziende. L’iter si conclude con la votazione da parte del CdA di JE Italy per ufficializzare il passaggio da JI a JE.

– Quali servizi vorresti offrire con la vostra JE?

Il business core della nostra Junior Initiative si basa principalmente su servizi di consulenza volti a promuovere l’innovazione nelle sue diverse sfaccettature e social media marketing, servizi accessori quali analisi del “Quality Function Deployment” e relative analisi di mercato, Business Model Canvass, e implementazione della strategia manageriale dell’Oceano Blu incentrata sull’innovazione strategica e strutturale del sistema azienda.

– Che figure ricercate per la vostra JE?

Il team si compone ad oggi di studenti della facoltà di Economia e di Giurisprudenza, ma il nostro intento è quello di ampliare il team per renderlo più eterogeneo ed ottenere un’ottica interdisciplinare che ci permetta di affrontare in maniera vantaggiosa e scorrevole tutte le possibili circostanze. Ci rivolgiamo esclusivamente agli studenti che stanno svolgendo il percorso di studi interno all’Università Niccolò Cusano delle facoltà di Ingegneria, Psicologia, Scienze Politiche, Scienze della Formazione e Giurisprudenza.

– Quale messaggio vorresti veicolare ai tuoi colleghi universitari?

A tutti gli studenti che vogliono superare le sfide, applicarsi in nuove esperienze, crescere ed acquisire consapevolezza e pensare al proprio futuro è arrivata l’ora di mettersi in gioco. JOIN US!

Perché dovreste accogliere l’appello di Lorenzo? Per gli enormi vantaggi del far parte di una Junior Enterprise…

  • Sviluppare o incrementare le vostre soft and hard skills
  • Stimolare il vostro spirito imprenditoriale
  • Fare esperienza pratica durante gli studi universitari attraverso lo svolgimento di progetti per clienti
  • Fare rete, implementando il vostro network professionale sia nazionale che internazionale
  • Avere maggiori possibilità di occupazione

Una opportunità di vita che non solo può dare grandi soddisfazioni, ma ha un ruolo rilevante nella società ponendosi come ponte tra il mondo della formazione e il mercato del lavoro. Infatti il 99 % dei JEur trova impiego a 6 mesi dalla laurea; circa 49% prima di essa. Il 71% dei JEur utilizza le competenze sviluppate durante la loro esperienza in JE nel mondo del lavoro.

Pronto ad accettare questa grande sfida? Contatta Lorenzo e il suo team (lorenza.franza977@gmail.com)