Attualità

Open Arms, Molteni (Lega): “M5S si sta rendendo ridicolo davanti al Paese”

Nicola Molteni, deputato della Lega, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

Riguardo all’atteggiamento del M5S sul voto per il processo a Salvini per Open Arms

“Credo si stiano rendendo ridicoli davanti al Paese non solo per la vicenda Open Arms, ma per come stanno governando –ha affermato Molteni-. E’ evidente che quando eravamo al governo, al M5S andava bene quello che faceva Salvini da ministro dell’interno, tant’è che per la vicenda Diciotti hanno votato contro l’autorizzazione a procedere. Da coloro che dicevano mai con Renzi, mai col partito di Bibbiano, ci si può aspettare di tutto. Ieri sono rimasti in silenzio. Dopodichè noi siamo tranquilli, abbiamo sempre detto di voler bloccare l’immigrazione clandestina, l’abbiamo fatto e lo faremo ancora quando torneremo al governo. Oggi al Ministero dell’Interno c’è un tecnico e i risultati sono sotto gli occhi di tutti, gli sbarchi sono triplicati. Quelli che sono al governo oggi sono incapaci di gestire il Paese e irresponsabili”.

Sul voto di Italia viva

“Ci sono dei giganti politici e dei nani politici. Ci sono partiti che hanno più parlamentari che voti. Evidentemente quello di Italia viva è stato un voto politico”.