Salute e benessere

Sogni (B. Casinghini): “Se quello dell’esame di maturità è ricorrente indica che siamo ad un bivio”

Sogni: c’è chi li interpreta, cerca i numeri giocandoseli al lotto e spera nella fortuna, e chi li analizza. L’ideale sarebbe sognare bene, svegliarsi bene e passare una buona giornata, di fatto alcuni viaggi notturni sono incubi, e possono compromettere la personale condizione emotiva. Perché si sogna? Qual è il significato di un sogno ricorrente?

La maturità, il passaggio alla vita adulta da compiere

Sognare l’esame di maturità significa dover fare una scelta, trovarsi davanti ad un bivio. “E’ un periodo della vita che ci permette di fare un salto di qualità, finisce la scuola e comincia la vita lavorativa, o universitaria – ha osservato Bruno Casinghini, a Tutto in Famiglia, su Radio Cusano Campus – capita di trovarsi a dover scegliere e ad aver paura di non riuscire. Il sogno dell’esame è il risultato del lavoro che l’inconscio fa andandosi a prendere situazioni passate, anche dieci, venti, trent’anni fa e riproponendole, ricordandoci che se siamo riusciti all’epoca riusciremo un’altra volta.”

Sogni: se ricorre l’esame di Stato significa che stiamo vivendo “situazioni di imbarazzo, e che potremo superarle – ha sottolineato Casinghini – la maturità è un momento difficile, una scelta importante, un bivio da superare: il conflitto è lì, maturo o non maturo?”

Crescere significa rinascere

L’inconscio, attraverso i sogni, può anticipare un cambiamento, ricordarci alcune emozioni, indirizzarci verso una determinata scelta. Questi possono essere determinanti nell’indirizzarci verso l’una o l’altra direzione. “Esco dall’utero o rimango nell’utero materno? La vera nascita è un trauma, siamo dei pesciolini che volano nel liquido amniotico – si è congedato lo psicanalista Bruno Casinghini – il percorso di crescita è un continuo rinascere, e tutte le volte che ci troviamo alle prese col famoso conflitto, di cui sopra, significa che stiamo per fare un salto di qualità.”

Ascolta l’intervista