Spettacolo

Hype Zulu: “Ho scelto di camminare nella leggerezza delle balere anni 80”

Da qualche giorno è in rete “COME NO”, il nuovo singolo di HYPE ZULU. Pubblicata da Maqueta Records e Artist First, la canzone parla della mancanza di fiducia che può inizialmente esserci quando conosci una ragazza o un ragazzo, quando inizi una relazione che ancor prima di iniziare ti dà da pensare e a volte può farti soffrire. Il tutto con una leggerezza tutta calata nell’immaginario collettivo dell’estate e. quindi, del divertimento e della spensieratezza con un’immagine forte: immaginandosi a ballare come si faceva negli anni ottanta nelle balere. Ecco cosa ne pensa di questa uscita Hype Zulu.

Vuoi parlarci di “Come no” sia dal punto di vista del testo, sia da quello della musica?
Ho racchiuso in come no alcune delle mie insicurezze, ho espresso tutto in modo molto sottile e quasi impercettibile, all’apparenza può sembrare un brano da mood allegro ma è piu di cosi. La melodia del beat gioca da subito un ruolo fondamentale, rende il tutto più scorrevole e piacevole, il risultato finale comunica ed è questo l’importante.

Questo è il tuo terzo singolo: arriverà anche un album nei prossimi mesi?
Ci sto lavorando, sono un perfezionista e finche non sento che sia maturo abbastanza manterrò il progetto nelle segrete del mio computer, non posso dare un periodo specifico ma arriverà.
Com’è nata la collaborazione con Maqueta Records?

Durante un mio periodo particolare decisi di affrontare un Master in Music Management in una accademia inglese a Roma, con quest’ultima era stato pattuito uno stage di 3 mesi e scelsi di affrontarlo con Maqueta, diciamo che c’è stato del Feeling tra noi.

Come vedi il futuro della musica dal vivo in Italia?
A breve termine non vedo un futuro roseo, ma al contrario sono sicuro che le persone sentano la necessità di volersi emozionare, avremo dei Live pieni di calore e la cosa mi elettrizza parecchio.
Un sogno nel cassetto che vorresti realizzare in questo 2020 funesto?
Mi piacerebbe collaborare con qualche artista particolare, non la solita solfa per fare un po di stream, ma qualcosa che possa arricchirmi, sono un amante del confronto ed è li che tiro fuori il meglio.