Senza Categoria

Massimo Macchi: “Il mio Hotel Diamante ospiterà gratuitamente il personale sanitario impegnato nell’emergenza coronavirus.”

L’Hotel Diamante di Magenta ospiterà gratis medici e infermieri dell’ospedale. L’iniziativa è partita dall’imprenditore Massimo Macchi, gestore dell’hotel che è stato ospite ai microfoni di Radio Cusano.

“Abbiamo a disposizione 44 camere e li ospiteremo con servizio di pernottamento e prima colazione con orario esteso fino alle 12, perché possano riposare adeguatamente. Potranno fermarsi finché vogliono, a tempo indeterminato, una notte, alcuni giorni o settimane, a seconda dell’esigenza di ciascuno. Per tutelare il nostro personale, invece, l’hotel ha messo una barriera plexiglass alla reception, abbiamo dato in dotazione mascherine e distributori di liquido igienizzante, tutto il necessario per proteggersi. Le camere saranno sanificate con macchine per l’ozonizzazione e ulteriori procedure di disinfezione. E’ importante tutelare i nostri lavoratori che hanno deciso di non fermarsi nemmeno in questo periodo e a tal proposito ho dato loro anche un incentivo economico per ripagarli della lor sforzo!

Cercavo un’idea per rendermi utile nell’emergenza e, nei giorni scorsi, avevo contattato la «Fondazione degli Ospedali di Abbiategrasso, Cuggiono, Legnano, Magenta – Onlus». Insieme a quest’ultima, è nata l’iniziativa delle camere gratuite che saranno messe a disposizione anche da un hotel di Legnano. La Fondazione verserà una cifra simbolica agli alberghi, per contribuire al costo della biancheria. Non sono un medico o un infermiere e neppure un volontario e mi sentivo impotente in questa emergenza. Mi sono chiesto cosa poter fare, da albergatore e sono felice che sia nata questa opportunità. Sono un sognatore ma stavolta posso realmente dire di avercela fatta. Il sogno di quando ero ragazzo, e facevo il facchino all’hotel Savoy, uno dei più famosi alberghi al mondo… Ne è passata parecchia d’acqua, sia sotto i ponti di Londra che lungo i Navigli di Milano, dove sono  partito dal gradino più basso sino a diventare il direttore di uno dei primi alberghi per fatturato (il Klima, adiacente al polo fieristico). Dalla Milano da Bere, dalla nascita di corso Como, sino alla sfida che adesso ho più a cuore: il rilancio dell’hotel Diamante, al confine tra Magenta e Corbetta, a ridosso della statale 11 che ospiterà il personale sanitario impegnato a fronteggiare l’emergenza Covid19.”