Attualità

Coronavirus, Contarina (Federfarma): “Non sono i farmacisti a speculare su mascherine, ma fornitori”

Vittorio Contarina (pres. Federfarma Roma e vicepres. nazionale) è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

Sulla carenza di mascherine

“Accade ciò che non dovrebbe accadere in tempi di emergenza, cioè che i prezzi sono liberi. Quindi in carenza di mascherine i fornitori di mascherine ci hanno quintuplicato, decuplicato il prezzo delle mascherine. Ho ricevuto una mail in cui c’è scritto: il prezzo è aumentato ancora del 16% a causa dell’aumento della domanda. Quindi sembra che i farmacisti stiano speculando vendendole a prezzi alti, ma in realtà sono i fornitori che stanno speculando. La guardia di finanza sta girando in tutte le farmacie per controllare quanto sono state pagate e a quanto sono state vendute. Solo in 4-5 casi su 19mila sono stati riscontrate irregolarità e questi farmacisti saranno cacciati da Federfarma. Inoltre Federfarma si costituirà parte civile in un’eventuale processo contro di loro perchè gettano fango su tutta una categoria che sta rischiando la vita. Siamo alla mercè del virus senza avere protezione da parte del governo. Molto spesso i farmacisti sono costretti a lavorare con dei visori da giardinieri, anche perchè le mascherine vanno cambiate ogni giorno. Molti colleghi sono ammalati e due colleghi sono morti. Io stesso al momento non ho la mascherina. Ho chiesto da 10 giorni le mascherine ad un’azienda e questa azienda non è ancora in grado di consegnare, forse perchè sono state requisite dalla Protezione civile, giustamente, ma io le avevo comprate perchè volevo distribuirle ai farmacisti del Lazio”.

Sull’aumento delle rapine nelle farmacie

“Purtroppo durante il Coronavirus dei rapinatori-sciacalli stanno colpendo le farmacie delle grandi città. Essendo rimaste aperte ormai quasi soltanto le farmacie ed essendo più piccole e meno controllate dei supermercati, sono aumentate le rapine e i furti con scasso. Per fortuna le forze dell’ordine ci stanno dando una mano, vigilando molto, però non possono stare dappertutto. Uno dei rapinatori seriali a Roma è stato catturato, però ce ne sono sicuramente altri”.