Attualità

#iostoacasa e alla spesa ci pensa la Croce Rossa

Ancora non sanno se riusciranno ad avere una corsia preferenziale per evitare le file nei supermercati, ma una cosa è certa: i volontari di tutti i Comitati della Croce Rossa Italiana sono a disposizione per consegnare la spesa a domicilio a tutte le persone in difficoltà. Un servizio fondamentale nato per i farmaci ed esteso, a causa dell’emergenza corona-virus, a tutti i beni di prima necessità.

Lo ha confermato ai microfoni di Radio Cusano Campus la presidente della Croce Rossa di Roma Debora Diodati che ha spiegato i dettagli del servizio: “i cittadini che hanno bisogno, possono chiamare il numero verde 800.065510 e verranno messi in contatto automaticamente con i Comitati di zona; a quel punto i volontari, riconoscibili in uniforme, provvederanno all’acquisto di farmaci ed alla spesa.”

 

POTENZIATO IL SERVIZIO H24 IN COLLABORAZIONE CON FEDERFARMA

Il servizio gratuito di consegna farmaci a domicilio a favore delle persone vulnerabili, offerto da Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma è attivo h24 tutti i giorni ed è rivolto a over 65 o persone non autosufficienti, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperatura superiore a 37,5°) o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus COVID-19.
La filiera è completa: i volontari ritirano la ricetta presso lo studio medico o acquisiscono il numero NRE e il codice fiscale del destinatario del farmaco e si recano in farmacia. I medicinali vengono poi consegnati in busta chiusa all’utente che provvede a corrispondere l’eventuale costo del medicinale anticipato al farmacista dai volontari CRI.

 

IL TEMPO DELLA GENTILEZZA E LA CAMPAGNA SOCIAL

“Tu stai a casa – scrive sui social la CRI – la spesa e i farmaci te li portiamo noi. Il tempo della gentilezza è ora. Basta chiamare il numero verde della Croce Rossa 800.065510”.

 

Livia Ventimiglia