Attualità

Coronavirus, Barbagallo Usb Vigili del fuoco Sicilia: “Nessuna misura presa per i pompieri”

Il coordinatore regionale Usb dei vigili del Fuoco Sicilia, Carmelo Barbagallo, è intervenuto a Radio Cusano Tv Italia, canale 264 del digitale terrestre, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Ha denunciato la mancanza di misure adeguate per proteggere gli uomini del Corpo dal Coronavirus.

Nessuna misura anti-coronavirus per i Vigili del fuoco

“Il Coronavirus è arrivato in Sicilia, C’è stato il primo caso a Palermo quindi c’è il rischio che si diffonda in tutta la regione. Noi chiediamo la sanificazione delle divise, dei nostri mezzi. Allo stato attuale sono stati distribuiti soltanto dei dispenser con l’Amuchina”.

Carenze di organico e  mancato riconoscimento delle malattie professionali

“Ci sembra paradossale aspettare che avvenga una nuova emergenza per mettere in sicurezza il personale dei vigili del fuoco e tutti i soccorritori. Noi quotidianamente siamo esposti a qualsiasi tipo di rischio, di inalazione. Pertanto vorremmo che quotidianamente ci fossero degli screening per i vigili del fuoco. A quanto pare questo dovrebbe avvenire, complice l’emergenza Coronavirus. Ricordiamo che sono bloccate le procedure concorsuali, pertanto tutto si allungherà. Auspichiamo che i passaggi di qualifica non vengano bloccati”.