Salute e benessere

Tradire continuando ad amare il proprio partner. E’possibile?

Amare e tradire contemporaneamente. E’ possibile? Lo abbiamo chiesto alla Dott.ssa Serenella Salomoni a Un Giorno Da Ascoltare su Radio Cusano nella rubrica Quello che le donne non dicono.

Amore e tradimento

Tradire il proprio partner e continuare ad esserne innamorati è una cosa che capita molto spesso, sono pochissime le coppie che rimangono insieme per tanti anni senza essersi mai traditi e succede sia agli uomini che alle donne indistintamente. Lasciando perdere il tradimento fatto col pensiero, che accade molto spesso e anzi, a volte può essere anche proficuo per la coppia e per aumentare la passione poiché capita che ci si immagini a letto con un’altra persona mentre si fa sesso con la propria metà e questo fa sì che la passione aumenti, i tradimenti veri e propri, quelli fugaci che durano solo una notte, sono molto frequenti!

Quando si tradisce?

Parlando di tradimento a tutti gli effetti possiamo affermare che diventa poi pratico quando viene scoperto e per lo più vengono scoperti in maniera veramente stupida, per i messaggi trovati sul telefono ad esempio e poi ci sono altri fattori come il cambiamento negli atteggiamenti di sempre, l’essere diventati ad un tratto altre persone con altri modi di vivere, altre abitudini che fanno scattare la molla del dubbio nell’altra persona. Si tradisce per vari motivi, per noia, per provare una nuova emozione, una nuova esperienza senza magari intaccare i propri sentimenti verso la famiglia, i figli, la moglie o il marito. Un altro fattore da non sottovalutare però è il senso di colpa: quasi tutte le persone, ad eccezione delle persone particolarmente portate al tradimento e dei narcisisti che invece vivono per mietere “vittime” sia in casa che fuori dalle mura domestiche, accumulando flirt e scappatelle per affermare loro stessi e sono quindi persone con problemi mentali che spesso sfociano anche in atteggiamenti violenti purtroppo, beh, tutti gli altri individui subiscono poi un pesante senso di colpa che farà in modo o di farsi scoprire o di confidare cosa hanno fatto all’altra persona.