Salute e benessere

A Natale si tradisce di più: quando c’è festa, c’è trasgressione.

Secondo recenti sondaggi sotto le feste natalizie si tradisce di più. Altro che sorpresa sotto l’albero… Molti italiani per Natale ricevono proprio un bel paio di corna in regalo! Come mai il periodo delle feste è il più propizio per lasciarsi andare a qualche scappatella? Lo scopriamo con la Dott.ssa Serenella Salomoni a Un Giorno da Ascoltare con Misa Urbano e Arianna Caramanti.

A Natale si tradisce di più

E’ stato scoperto che sotto il periodo di Natale, quando si va in giro per fare i regali, si spendono molti soldi anche per fare i regali ai propri amanti: tutto ciò è emerso grazie ai conteggi delle carte di credito, gli scontrini, a regali doppi della stessa tipologia… Ed è anche emerso che sono molte più donne a spendere tanti soldi per il regalo all’amante rispetto agli uomini.

Quando ci sono le feste di mezzo, la perversione aumenta: basti pensare anche a tutte le occasioni che si possono creare come ad esempio la classica cena aziendale che consente di consumare al meglio la scappatella con l’amante collega. Molto pericolose sono anche le cene con gli ex compagni di scuola: il periodo scolastico infatti è sempre pregno di bei ricordi, sono stati gli anni più belli ricchi di prime volte: la prima cotta, il primo bacio, il primo fidanzato… A fronte di ciò può capitare che si riveda un ex compagno che magari ci piaceva in quegli anni e si scopra di provare ancora le stesse sensazioni oppure di incontrare un ex compagno che ai tempi della scuola era molto brutto e che poi invece crescendo è diventato un bell’uomo e per questo può destare la nostra curiosità. In sostanza il periodo sotto Natale può risultare molto tentatore e soggetto a brevi ma intense esperienze extraconiugali.

Quando c’è la festa, c’è la trasgressione.

Christmas Blues

Attenzione! Il periodo di Natale può essere distensivo, un periodo di festa e di relax e quindi anche di trasgressione, come abbiamo detto, però per chi dovesse mai scoprire un tradimento proprio sotto le feste, tutto ciò potrebbe trasformarsi in un periodo di forte ansia, chiamato anche Christmas Blues: questo sentimento deriva anche dalla mancanza di luce durante l’inverno al quale però si può rimediare con l’utilizzo di una luce artificiale creata appositamente per far fronte alla tristezza del periodo natalizio!