Lavoro e Formazione

Codice rosso: la legge contro la violenza sulle donne. Alla Cusano, un convegno per scoprirne le novità.

Il Parlamento ha approvato da pochi mesi il Codice Rosso, la legge contro la violenza sulle donne. Alla Cusano, un convegno per scoprirne le novità.

Codice rosso

La legge 19 luglio 2019 n. 69, anche denominata “Codice Rosso”, innova e modifica la disciplina penale, sia sostanziale che processuale, della violenza domestica e di genere, corredandola di inasprimenti di sanzione.

Quali sono le novità introdotte?

  • la polizia giudiziaria, una volta acquisita la notizia di reato, riferisce immediatamente al pubblico ministero, anche in forma orale;
  •  il Pubblico Ministero ha tre giorni di tempo, dall’iscrizione della notizia di reato, per sentire la persona offesa o chi ha denunciato i fatti di reato;
  • addio ai ritardi degli atti d’indagine delegati dal pubblico ministero alla polizia giudiziaria.
  • inasprite le sanzioni per la violenza sessuale e quella di gruppo; inoltre è stato esteso il termine per sporgere querela, dagli attuali 6 mesi a 12 mesi.
  • sono stati introdotti ben 4 nuovi reati:
  1. il reato di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti senza il consenso delle persone rappresentate, punito con la reclusione da uno a sei anni e la multa da 5mila a 15mila euro. La pena si applica anche a chi riceve e poi diffonde tale materiale;
  2. il reato di deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso, sanzionato con la reclusione da otto a 14 anni. Quando, per effetto del delitto in questione, si provoca la morte della vittima, la pena è l’ergastolo;
  3. il reato di costrizione o induzione al matrimonio, punito con la reclusione da uno a cinque anni; pena aggravata se il reato è commesso a danno di minori;
  4. la violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, sanzionato con la detenzione da sei mesi a tre anni.

Violenza di Genere: il convegno alla Cusano

La violenza di Genere e la violenza sui minori sono annoverate, purtroppo, tra le emergenze sociali più gravi degli ultimi decenni. In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, il 25 novembre 2019, l’Università Niccolò Cusano di Roma organizza il convegno “Violenza di genere e Codice Rosso. Quali prospettive per un processo penale vittimo-centrico?”.

L’evento è realizzato con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e della Camera penale di Roma e vede la partecipazione di relatori e studiosi tra i più accreditati sul tema. Coordinamento scientifico a cura di: prof. F. Giunchedi, prof. G. D’Alessandro, prof. A. Abukar Hayo.

Il programma prevede, dopo l’apertura dei lavori, due sessioni:
– I SESSIONE: PROFILI PENALI
– II SESSIONE: PROFILI PROCESSUALI

Per maggiori info, scarica qui la locandina del convegno.