Attualità

Il Jukebox letterario che diffonde poesie e letture dei grandi letterati. Il progetto del Prof. Mauro Cappotto

Un Jukebox che, anziché trasmettere musica diffonde poesie! Incredibile vero? Questo invece è un progetto già in porto da qualche tempo, ideato dal Professor Mauro Cappotto, docente, artista, operatore culturale, nonché assessore alla cultura del comune di Ficarra, promuove tutta una serie di iniziative, finalizzate alla diffusione dell’arte contemporanea, in forma di mostre, installazioni, performance, azioni creative che vedono, spesso, anche il coinvolgimento delle scuole. Un percorso già sperimentato da anni anche da Naxoslegge, che nella sua stessa struttura di festival diffuso, mira a coinvolgere soprattutto, nei diversi territori gli studenti, e i docenti delle istituzioni scolastiche.

Un vero e proprio jukebox degli anni 80 funzionante con monete da 500 lire, come si usava all’epoca quindi senza scopo di lucro, che mira a diffondere poesie e scritti letterali narrati da professori, gente comune, alunni e attori. La poesia più gettonata? Come ci dice proprio il Prof. Cappotto ai nostri microfoni, di Un Giorno da Ascoltare, è proprio L’Infinito di Giacomo Leopardi!

Il Jukebox letterario

Gli alunni hanno bisogno di conoscere  la letterature e le poesie anche attraverso questi strumenti innovativi di diffusione della cultura! Molti di loro non avevano neppure mai visto un jukebox in vita loro, non avevano capito a cosa servisse un macchinario di questo genere ma poi si sono subito appassionati: è stato posto infatti vicino la macchinetta delle vivande ed anche questo è stato un pretesto in più affinché gli alunni si avvicinassero incuriositi, inserissero la monetina da 500 lire e scegliessero così la propria poesia da ascoltare.

Il motivo di tutta questa risonanza mediatica? Sinceramente non me lo spiego nemmeno io, ne hanno parlato molti telegiornali nazionali e anche testate autorevoli della nostra Penisola. Credo che invece sia molto utile come strumento di diffusione, infatti questa idea è stata anche presa in considerazione per essere “copiata” anche in altre scuole e dagli enti comunali. Il costo non è molto esoso: parliamo di circa 800/1.000 euro per comprare un bel jukebox ed adibirlo così a diffusore di cultura tra i più giovani!