Lavoro e Formazione

Professioni del futuro: dal Data Scientist all’Operation Manager, ecco la ricerca Unicusano

Quali saranno i lavori più ricercati nel 2020? L’Università Niccolò Cusano ne ha individuati ben 7 nella sua nuova infografica.

Mercato del Lavoro: ecco le 7 professioni del futuro

Una ricerca interessante sulle professioni del futuro e sul mercato del lavoro; una panoramica “appetibile” sia per gli studenti universitari che possono farsi un’idea delle nuove frontiere lavorative e sia per tutti coloro che si apprestano a scegliere un corso di laurea da intraprendere.
Motore della rivoluzione professionale è stato, sicuramente, il digitale che ha creato nuove esigenze a cui rispondere: Data Scientist, Digital HR, Legal Tech, Energy Manager, Operation Manager, Software e App Developer, Digital Marketing Specialist saranno i profili più ricercati nel 2020.

Data Scientist: è l’esperto della gestione dei big data, con un’ottima conoscenza dei linguaggi di programmazione, algoritmi e machine learning.

Digital HR: abile comunicatore con una forte predisponine alla comunicazione e buone conoscenze comunicative.

Legal Tech: è il consulente legale con competenze sulla privacy online, etica web, reputation online e il recente GDPR. Il plus per questa professione è il pensiero analitico.

Energy Manager: ridurre i costi e gli sprechi aziendali sia per migliorare la reddittività aziendale che promuovere investimenti sostenibili.

Operation Manager: sviluppa corrette procedure per migliorare i processi aziendali interni. Le sue competenze da Project Manager hanno come obiettivo l’aumento della produttività.

Software e App Developer: due caratteristiche fondamentali per questa professione sono il problem solving e la conoscenza di più linguaggi di programmazione. Una curiosità? 1,2 milioni di posti disponibili per questo lavoro (entro il 2026).

Digital Marketing Specialist: non solo strategie marketing ma anche comunicazione online, social media, redattore di contenuti in chiave seo e creatività. Un professionista a 360°, lontano dal semplice esecutore d’ufficio, che ha come scopo principale il connubio tra brand reputation e lead generation.

Infografica Unicusano: curiosità

La ricerca dell’Ateneo di Roma evidenzia anche altre interessanti curiosità oltre alle 7 professioni del futuro.

Nell’ultimo decennio il tasso di occupazione è aumentato; questo evidenzia come sia importante investire sulla propria formazione. Formazione, oggi, che passa attraverso nuove modalità come l’e-learning. L’online, infatti, è una modalità smart che va oltre i confini dell’apprendimento: sempre più imprese (+90% in Italia) adottano lo smart working; mentre per la sharing economy, che ha il primato sul mercato italiano per l’ecosostenibilità, si stima che entro il 2025 varrà almeno 25 milioni di euro!

Per scoprirne di più e leggere l’identikit di ognuna di queste 7 professioni del futuro, consultate l’infografica Unicusano!


infografica lavori ricercati

Infografica a cura dell’Università Niccolò Cusano