Salute e benessere

E’ giusto che i nonni siano sempre a disposizione dei propri nipoti?

E’ giusto che i nonni siano sempre a disposizione dei loro nipoti? Questo è l’argomento trattato con la Dott.ssa Serenella Salomoni a Quello che le Donne non dicono, la rubrica tutta al femminile di Un Giorno Da Ascoltare.

Il ruolo dei nonni

“Capita molto spesso che le coppie di nonni ai quali vengono lasciati i nipoti tutti i giorni vadano in crisi perché non hanno più un momento di intimità: va bene lasciarli ai nonni una tantum o se ci sono dei forti problemi economici e per cui non si può fare altrimenti. L’ideale sarebbe che i nostri politici facessero delle leggi apposite e creassero agevolazioni agli asili nido in modo tale che la retta non sia poi così costosa e divenga accessibile a tutti. Per un bambino infatti, è molto importante crescere insieme agli altri bambini, formare il proprio carattere e imparare sin da subito a gestirsi all’interno di una comunità; passare troppo tempo con i nonni potrebbe infatti rivelarsi deleterio per il nipote: i nonni hanno un altro ruolo rispetto ai genitori, sono molto spesso più permissivi e concedono delle cose che magari i genitori non gli permettono per cui un bambino che passa troppo tempo con il nonno o con la nonna tenderà a pensare di poter ricevere qualsiasi cosa lui chieda nel minor tempo possibile e si sa, la vita non va esattamente in questo modo!

Il mestiere del nonno, che dovrebbe fare qualsiasi nonno sulla terra, consiste nel vedere qualche volta il nipote e viziarlo sì ma una volta ogni tanto appunto! Al bambino fa molto bene anche stare con la baby sitter, interagire con altri individui che non siano i suoi genitori… Una persona anziana deve poter avere il tempo libero anche per fare le cose che vuol fare senza avere l’obbligo di trascorrere tante ore al giorno con i nipoti. Molta gente giovane non pensa al fatto che anche gli anziani hanno bisogno di avere la propria intimità o anche concedersi un viaggio ogni tanto o perché no, anche conoscere altre persone qualora siano vedovi o separati!”