Attualità

Quando Temptation Island si chiamava Vero Amore

Nel lontano 2005 Maria De Filippi ideò un format tutto nuovo dal nome Vero Amore. Alcune coppie di fidanzati avrebbero dovuto passare qualche settimana separate in balia delle tentazioni di un gruppo di single che avrebbero dovuto mettere alla prova il loro rapporto d’amore con l’altra metà. Oggi, nel 2019 assistiamo allo stesso format ma con un nome diverso, Temptation Island che vede anche la versione Vip, iniziata proprio lunedì. Tornando alla versione del 2005, Vero Amore vide l’affermarsi di molti personaggi  noti oggi in tv, tra i quali Karina Cascella che però non fu l’unica a partecipare: tra le ragazze fidanzate ci fu anche Nunzia Sammarco, all’epoca 19enne che entrò nel villaggio assieme al suo Igor dal quale poi però uscì single poiché cedette alle tentazioni del bel single Alessandro Genova, poi tronista a Uomini e Donne che lei stessa andò a corteggiare per un periodo fino a quando non venne scartata dal bel tronista.

Vero Amore

“Igor, il mio fidanzato dell’epoca, decise di partecipare senza dirmi nulla, così andammo a fare dei provini e poi fummo scelti. Stavamo insieme da cinque anni ma poi lì dentro mi infatuai di Alessandro, cosa che mise fine al precedente rapporto. Una volta usciti dal villaggio provammo a frequentarci per un periodo ma a causa della troppa distanza le cose andarono male. Quando avevo 19 anni cambiavo idea ogni secondo quindi decisi di andarlo a corteggiare a Uomini e Donne ma lui non mi scelse, non so ancora il perché! Ad ogni modo non ci rimasi male, all’epoca volevo solo divertirmi e provare nuove esperienze.”

La mancata carriera televisiva

“Non continuai con la televisione perché mio padre mi bloccò: lui voleva che continuassi a lavorare nel nostro ristorante di famiglia a Napoli e a lasciare perdere il mondo della televisione. E’ vero che ero una ragazzina molto esuberante e piena di vita ma alle mie spalle c’è stato sempre mio padre ad indirizzarmi nelle mie scelte e poiché sono sempre stata obbediente, decisi di seguire i suoi consigli e smettere con la televisione. Ad oggi mi piacerebbe partecipare ad un reality, uno che magari rispolveri i vecchi volti della tv, stile “Meteore”. Mi piacerebbe anche lavorare come opinionista, come fa Karina nei vari programmi televisivi, devo dire che ci penso molto. Ora la mia vita è totalmente cambiata, lavoro con mio marito nell’azienda e mi dedico h24 a mia figlia che ha solo due anni. Mio marito è molto geloso, non mi sprona per niente a tornare in tv!”

Su Temptation Island

“Come ogni programma che viene riproposto ogni anno rischia di far perdere interesse. La prima edizione era la vera novità, Vero Amore fu molto più bello e noi concorrenti eravamo più ingenui e limpidi di quelli che hanno partecipato alle ultime edizioni che invece sembrano essere costruiti ad hoc, sembrano essere molto calcolatori: noi non sapevamo a cosa andassimo incontro in quell’edizione, fu tutta una sorpresa e proprio questo fu il bello di Vero Amore!”