Attualità

Mipel 2019: Selleria Granata al Salone della Pelletteria a Milano

Mipel 2019. 158 anni di artigianato, di cuoio, di pelle, di impunture, di cere e finiture di pregio. E poi le forme che assecondano il movimento danzante dell’uomo e del suo cavallo. Dal mondo della Selleria Granata, storica selleria romana a servizio della prestigiosa Arma dei Carabinieri, nasce la collezione Granata Roma 1861. La prima collezione di pelletteria sarà introdotta al pubblico in occasione del prossimo MIPEL, nell’area SCENARIO, riservata alla presentazione dei migliori marchi emergenti.

Mipel 2019: “THE BAGSHOW”

Parliamo della Fiera Internazionale della Pelletteria che si svolgerà a Milano dal 15 al 18 settembre. Mipel, infatti, è il Salone Internazionale della Pelletteria, leader mondiale del settore, che presenta le ultime novità in fatto di borse ed accessori in pelle. Un appuntamento atteso e semestrale che permette di scoprire le tendenze del settore ed una gamma di prodotti altamente qualificati non solo in pelle, ma anche tessuti e materiali alternativi.

Mipel 2019 è anche un’imperdibile vetrina per tutti gli artigiani e brand che vogliono farsi conoscere e incrementare il proprio business. Nell’area SCENARIO (padiglione 10 Stand G06), sarà presentata la prima collezione di pelletteria di Granata Roma 1861, storico brand della Capitale.

Area SCENARIO

SCENARIO è il palcoscenico di punta, privilegiato e dedicato ai nuovi designer e ai brand più cool. Nel cuore del Mipel, i brand che espongono in quest’area sono selezionati da una commissione di stile in base a 3 criteri: creatività, innovazione e ricerca.

50 spazi espositivi, in un’area di oltre 1000mq. Tra i brand che parteciperanno a SCENARIO di Mipel 2019: Agata Handbags – Novia, Alberto Olivero, Alkeme Atelier, Anita Bilardi, B Prime, b.joy, Bagolo, Bonabag, Bruga Venezia, BubuBa, Colourfield, Dampaì, Doum, Eremo, Exquisite J, Fjør Studios, Granata Roma 1861, Ice Garden A.508, Ina Kent, L.AND, Lara Bellini, Leonie Risch, Loristella, Marco Trevisan, Marlux, Melíp, Mialuis, Ninuit, Numero9, Qman, Sabina Vargas, Sapaf Atelier 1954 , SPAZIOiF, St. Loy, STEFANOTURCO, Undici Dieci, Virginie Darling.

 

Collezione Granata Roma 1861 al Mipel di Milano

Selleria Granata è un brand che racconta la storia di una selleria italiana e di artigianato che da oltre centocinquanta anni si tramanda di padre in figlio, di generazione in generazione, attraverso tre secoli e tre nomi: Andreotti, Lastrai e Granata. Saldo riferimento nel campo dell’equitazione, oggi la produzione si caratterizza in 4 branche: selleria, pelletteria, design e nautica. Una realtà italiana e artigianale emergente nell’ambito del settore pelletteria, del design e del lusso in Italia e all’estero.

L’artigianalità e il Made in Italy, dunque,  caratterizzano la collezione Granata Roma 1861: dalle borse alle cartelle, dalle cinte alle valigie, gli artigiani realizzano su misura ogni lavorazione in pelle o in cuoio. Prodotti di alta qualità manifatturiera, creati completamente a mano ed impreziositi con accurate rifiniture.

Intervista al Project Manager Paola Maria Russo

Qual è il messaggio che si vuole trasmettere attraverso questo nuovo progetto creativo? 

L’idea di lanciare un nuovo progetto per un’azienda che ha superato i 150 anni dalla fondazione è una grande sfida.
L’esperienza, si sa, è un’arma a doppio taglio perchè consente di non sbagliare ma spesso chiude la porta alla sperimentazione.
Ma il sapere artigianale è un fatto di cultura e la costante vicinanza al mondo equestre educa all’eleganza e alla forza.
Così, la nuova collezione Granata Roma 1861 è una trasposizione, una traduzione nel linguaggio contemporaneo della moda dei valori, dell’estetica, della cultura della selleria. Un’epigrafe sul libro della nostra storia e il primo capitolo della nostra nuova avventura.
Il mondo equestre, spesso considerato elitario e isolato dalla realtà, custodisce molte tradizioni ma è anche un giacimento di valori preziosi: il rapporto con gli animali, lo sport, la collaborazione in scuderia, la giusta proporzione fra performance ed eleganza, la bellezza appassionata e discreta come gli occhi placidi e sicuri di un cavallo al galoppo.

Tre aggettivi per definire la collezione che sarà presentata a Mipel 2019?

 Classico-contemporaneo, identitario, artigianale.

Chi è il target della vostra collezione?

Il nostro è un mondo globale e fluido, parlare di target nel senso classico del termine non credo rispecchi coerentemente il pubblico della moda. La collezione è sviluppata su tre temi, con lo scopo di intercettare altrettante funzioni d’uso delle borse.

Un tema più urbano, con borse leggere, grandi, capienti, multifunzione ed ergonomiche pensate per assecondare gli spostamenti ed i cambi di ambiente da professionale a ludico. Uno più squisitamente classico, che introduce il marchio alle forme iconiche della pelletteria in una chiave stilistica in grado di restituire l’immaginario di eleganza discreta tipica della cifra stilistica del «fatto in Italia»; dettagli come la bordatura a contrasto di colore o l’intreccio in pelle appartengono al vocabolario italiano della moda riconosciuto in tutto il mondo. Un tema di immediata ispirazione al mondo della selleria, fatto di cuoio, stringhe e briglie in una reinterpretazione leggera e divertente; queste borse sono personalizzabili e componibili. Le sacche interne possono essere estratte e utilizzate separatamente dalla «gabbia» che le contiene, si possono acquistare diverse varianti colori e materiale ed avere più borse in una.

Non mancano gli accessori, cinture e portachiavi, spesso pensati come componenti staccabili dalla borsa. Insomma, il nostro è un pubblico moderno, con il gusto per l’eccellenza, la passione per il design, il piacere delle belle cose eseguite a regola d’arte, senza definizioni di genere e di età.

Curiosità e prospettive future per Granata Roma 1861?

La prima collezione di pelletteria Granata Roma 1861 è nata come un portabandiera della storia e della cultura della Selleria.

In futuro ci troveremo senz’altro ad indagare le varie sfaccettature del tema della sostenibilità, dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. La nostra provenienza dal mondo della selleria ha già in sé la conoscenza e il rispetto per i mestieri della conceria, la scelta di lavorare prevalentemente con la concia vegetale non è un caso e non riguarda solo la dimensione estetica. Speriamo, nel tempo, di proseguire sul tema dello sviluppo di linee portabandiera, perché i valori e il gusto della Selleria possano essere tradotti in molte altre categorie di prodotto…

Selleria Granata vi aspetta a Milano!