Lavoro e Formazione

Summer School in Neurochirurgia BrainIt per gli studenti Unicusano

Un progetto di 3 anni con partner internazionali focalizzato su materiali e tecnologie innovative utilizzati nella neurochirugia a cui hanno partecipato 10 studenti dell’Università Niccolò Cusano.

Un’opportunità incredibile per 30 studenti provenienti da Italia, Romania e Spagna: è la Summer School in Neurochirurgia BrainIt. A coordinare il progetto la Prof.ssa Ilaria Cacciotti, docente di Scienza e Tecnologia dei Materiali, Biomateriali e Ingegneria dei Tessuti nella facoltà di Ingegneria dell’ateneo. La Summer School è organizzata nell’ambito del progetto europeo Erasmus Plus volto, in questo caso, alla creazione di partenariati europei tra università di paesi diversi. Insieme alla Cusano sono coinvolte la Universitad de Las Palmas de Gran Canaria, per la Spagna, e l’Universitatea Lucian Blaga din Sibiu per la Romania, coordinatrice del progetto. Il focus della Summer School BrainIt sono i materiali e tecnologie innovative utilizzati nella neurochirugia.

I partecipanti alla Summer School

Due studenti Unicusano sono risultati vincitori di borsa di studio a copertura totale dei costi della Summer School, altri 8 hanno ottenuto una copertura dell’80%. La delegazione dell’ateneo capitolino è stata ospitata in Romania dal 15 a 28 luglio, con un programma quotidiano molto fitto. Lezioni previste dalle 8:00 alle 20:00 ma anche eventi collaterali, gite, escursioni e momenti di relax. Per gli studenti la Summer School in Neurochirgia BrainIt rappresenta un’occasione di crescita fondamentale sia dal punto di vista accademico che da quello personale, offrendo opportunità di approfondimento e sperimentazione, e ha durata di tre anni. L’Università Niccolò Cusano ospiterà il secondo meeting del progetto a fine ottobre, quando riceverà la visita delle delegazioni delle università partner del progetto.