Salute e benessere

Il desiderio sessuale femminile

Il desiderio femminile è così diverso da quello maschile? Lo abbiamo chiesto alla Dott.ssa Serenella Salomoni nella rubrica Quello che le Donne non dicono del programma Un Giorno Da Ascoltare.

Il desiderio sessuale

“Quello maschile è basato tutto sull’impatto visivo mentre per le donne è differente: la sessualità femminile è molto diversa da quella maschile ed è proprio questa diversità di punti di vista ad aiutarci tantissimo, soprattutto nella coppia! Gli uomini vorrebbero captare e capire quello che nemmeno Freud è riuscito a risolvere tant’è che proprio lui dipinse l’universo femminile come il continente nero, specificando di aver detto tutto quello che aveva da dire sulle donne e che al resto ci avrebbero pensato poi i poeti. I particolari che colpiscono al primo impatto un uomo sono differenti da quelli femminili: molte donne sono infatti attratte di più da una bella mente, dall’intelletto spiccato, non a caso a molte di loro piace ad esempio Woody Allen; un uomo sarà colpito da un bel viso, un bel fisico, un bel seno… Tutti particolari fisici che lo seducono e che poi tenderà a mettere da parte se si accorgerà che quella donna è un’oca giuliva, ad esempio. In sostanza gli uomini guardano prima la fisicità di una donna e poi decidono di continuare la conoscenza in base anche all’intelletto della stessa mentre per una donna è quasi sempre il contrario e possono essere attratte anche da uomini apparentemente poco sexy ma che possono scaturire la fantasia perché magari questi sono particolarmente dotati di uno spiccato intelletto.

La pecca delle donne è però quella di volare troppo con la fantasia e alcune volte tutto ciò può portare a delle conseguenze disastrose, ad essere attratte anche da uomini maltrattanti, a tendere a giustificarli solo perché in quel momento siamo prese da loro, attratte magari da quella che reputiamo “una bella testa”, ovviamente solo all’apparenza. Occorre volare più in basso con la fantasia, usare meno “la pancia” e tornare più spesso a vedere quella che è la realtà, anche se a volte ci può sembrare dura, per evitare di essere catturate solo da quello che ci dice la nostra mente.”