Lavoro e Formazione

100esperte.it: quando l’esperta è una donna.

La Dott.ssa Monia Azzalini a Un Giorno da Ascoltare per parlare del portale 100esperte.it di cui è fondatrice.

La nascita di 100esperte.it

“L’idea di creare il portale 100esperte.it è nata da una riflessione condivisa fra un’associazione di giornaliste che si chiama G.I.U.L.I.A e da me che lavoro da tanto tempo presso l’Osservatorio permanente di Pavia dove coordino anche un progetto internazionale che analizza la visibilità delle donne nell’informazione dei Paesi di tutto il mondo. I risultati dell’edizione del 2010 e del 2015 diceva che le donne sono poco visibili nel mondo dell’informazione e in particolare come esperte: questa riflessione congiunta ci ha portato a dire che bisogna fare qualcosa di concreto poiché anche le giornaliste che lavorano sul campo dicevano che questo accade perché si lavora con le agende che si trovano in redazione in cui sono segnalati numeri e contatti prettamente di esperti e non di donne esperte. Da qui è nata l’idea di costruire una banca dati in continua evoluzione, accessibile a tutti in maniera gratuita che raccogliesse i nomi di esperte in tutti i settori.”

Il problema della poca visibilità delle donne esperte

“E’ un problema che investe tutto il mondo in maniera trasversale, magari ci sono alcuni Paesi che possono differenziarsi solo per qualche punto percentuale. La nostra iniziativa esiste in forme diverse anche altrove ed è stata da subito sponsorizzata e finanziata dalla Commissione dell’UE e dalla Fondazione Bracco che lavora non solo in Italia ma anche negli USA e in Cina… Questo è un tema universale che fa riferimento a un problema storico derivato dalla tarda entrata delle donne nel mondo del lavoro e di conseguenza anche ai vertici. All’interno del nostro portale si può trovare anche una ricca rassegna stampa e il calendario degli eventi ai quali non ci sottraiamo ma anzi, ai quali amiamo partecipare proprio per diffondere l’importanza di reperire delle donne esperte nei vari ambiti che poi sono suddivisi in base le sezioni di appartenenza all’interno del sito!”