Attualità

Rosario Carione, sindaco di Trentinara: così nasce il cartello con l’obbligo di baciarsi!

Rosario Carione è il sindaco di Trentinara, un paese nel Cilento in cui da alcuni giorni è spuntato un cartello proprio sul belvedere, che prevedere un obbligo: quello di baciarsi. Intervenuto a Un Giorno da Ascoltare, ha raccontato da dove nasce questa iniziativa che sta avendo un grande eco mediatico.

L’obbligo di baciarsi

“Da qualche tempo a questa parte abbiamo tanti turisti che ci vengono a trovare, molte coppie che si recano sul belvedere di Trentinara da cui si può assistere a un panorama mozzafiato e si scattano molte foto che poi pubblicano sui loro social facendo sì che aumenti il turismo e anche il risalto mediatico, infatti da un po’ di giorni siamo assaliti dai giornalisti e dai media che vogliono raccontare il nostro territorio, il nostro Parco Nazionale che vale la pena visitare almeno una volta nella vita e anche questa bella iniziativa nata proprio da una ragazza del posto.”

La leggenda

“L’idea nasce da Michela Daniele, una giovane ragazza del posto che un giorno è venuta da me per propormi di esporre un cartello con l’obbligo di darsi un bacio proprio sul nostro belvedere e che vuole esprimere l’amore verso le persone ma anche per il nostro territorio, per il nostro parco e per le nostre tradizioni. Nasce da una valorizzazione di una leggenda secondo la quale abbiamo anche creato una Via dell’Amore arricchita con delle mattonelline dipinte a mano piene di frasi d’amore, che porta a un punto ben preciso che si chiama la Preta Incatenata che prende il nome da questa leggenda secondo la quale due innamorati, contrastati dalle rispettive famiglie che non volevano il loro amore, si lasciarono cadere incatenati dal belvedere per passare l’eternità insieme e proprio in quel punto ci sono due massi che simboleggiano i due innamorati. Verranno anche fatti due monumenti scultorei che rappresentano questi due ragazzi, Saoul e Isabella e verranno posti proprio sulla terrazza dove c’è il cartello con l’obbligo di baciarsi!”